Roseto, emergenza coronavirus. Il Comune chiede alla Asl dati in tempo reale sui contagiati NOSTRO SERVIZIO

I Comuni chiedono alla Asl di Teramo di essere messi a conoscenza in tempo reale di eventuali contagiati sul territorio per mettere in campo tutte quelle iniziative da attuare, in base al protocollo, dinanzi ad una simile situazione.

Ad alzare la voce è anche l’amministrazione di Roseto a cui nella giornata di ieri era stato ufficializzato un nuovo caso di contagio da CoVid19, sue due comunque conosciuti. Mancava nell’elenco il caso del medico di base, attualmente ricoverato al San Liberatore di Atri. Il vice sindaco Simone Tacchetti spiega i motivi per cui è importante sapere.

Gli amministratori dai loro uffici sono chiamati a gestire la situazione di emergenza sul territorio. C’è anche il compito di comunicare alla cittadinanza l’evolversi del contagio. Roseto vanta il triste primato del paziente 1 in Abruzzo.

Inizialmente la preoccupazione più grande era legata al fatto che l’uomo, giunto dalla Brianza con il resto della famiglia, potesse aver contagiato altre persone. Ma fortunatamente questo non è accaduto e in città e nelle frazioni la situazione è sotto controllo.