- SPECIALE ELEZIONI -
6.5 C
Abruzzo
sabato, Giugno 25, 2022
HomeSport AbruzzoSerie D, guizzo di Boito e il Nereto batte il Castelfidardo

Serie D, guizzo di Boito e il Nereto batte il Castelfidardo

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 22 Dicembre 2021 @ 16:59

Con un guizzo di Boito il Nereto trova i tre punti e una vittoria fondamentale per continuare a sperare nella zona play-out e chiudere un anno comunque tribolato ma con una buona dose di fiducia. Gli ospiti sbagliano un rigore con Braccialetti nel primo tempo e cadono nella ripresa.

Inizio di match con controllo del campo del Castelfidardo che però non trova mai lo spunto per essere davvero pericoloso nei pressi di Diglio con il Nereto che passa a cinque in fase di non possesso e si difende bene. Al ventesimo però possibile svolta del match con gli ospiti che trovano un calcio di rigore molto contestato per un contatto sembrato molto lieve tra Salvatori e Palladini. Sul dischetto si presenta Braccialetti che però si fa ipnotizzare da Diglio che si allunga alla sua destra e blocca il tiro dell’attaccante in maglia bianca. Il primo tentativo dei padroni di casa arriva invece alla mezz’ora questa volta con una punizione da venticinque metri che Cipriani calcia alto. Il Nereto cresce un po’ negli ultimi minuti del primo tempo e si rende pericoloso con un tiro di Santangelo deviato che termina di poco a lato. Primo tempo comunque poco emozionante e con poche azioni degne di nota se non il rigore sbagliato da Braccialetti.
La ripresa inizia sullo stesso canovaccio degli ultimi minuti della prima frazione con il Nereto di Del Grosso che inserisce Pedalino ed alza il baricentro tenendo meglio il pallino del gioco. Al ventesimo cross da calcio d’angolo di Cipriani sulla testa di Pedalino che da pochi passi mette però fuori. Alla mezz’ora il Nereto suggella un’ottima ripresa con una splendida combinazione tra Pedalino e Boito con quest’ultimo che riceve bene una sponda del suo partner d’attacco e scarica un destro da dentro l’area che batte Demalija. Prova una reazione il Castelfidardo con un colpo di testa a centro area di Palladini, facile però per Diglio.

Il Nereto però regge e conquista una vittoria inaspettata ma comunque importantissima per continuare a sognare la salvezza.

Nereto (3-5-2): Diglio, Ferrini, Kuqi, Salvatori,  Scatozza (21′ De Falco), Nardini, Santangelo, Cipriani (45′ st. Montano), Marchionna (5′ st. Pedalino), Boito (36′ st. Pietanesi), Ristovskoi.

A disposizione: Palermo, Marconi, Grillo, Malfetta, Torromino. ALL. Del Grosso.

Castelfidardo (4-3-1-2): Demalija, Daniello, Mataloni, Palladini, Morganti, Gega, Marcelli (36′ st. Cvetovs) , Hoxha (42′ st. Testa), Braconi, Braccialetti, Cardinali.

A disposizione: Precacè, Fabiani, Marckiewicz, Fermani, Baldoni, Murati. ALL. Manoni.

Marcatori: 28′ st. Boito.

Ammoniti: Nardini, Del Grosso, Pietanesi (N), Braccialetti, Danielli (C)

Arbitro: Palumbo (Fracchiolla-De Chirico)

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'