6.5 C
Abruzzo
sabato, Maggio 21, 2022
HomeSport AbruzzoSerie C, ufficiali gli arrivi di Mordini e Forgione per il Teramo....

Serie C, ufficiali gli arrivi di Mordini e Forgione per il Teramo. Un nuovo tesserato positivo FOTO

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 10 Gennaio 2022 @ 18:41

Due nuovi arrivi in casa Teramo ed una partenza.

Per il centrocampo, arriva Cosimo Forgione. Prossimo ai trent’anni, originario di Reggio Calabria, proviene dall’Atletico Terme Fiuggi (Serie D), team con il quale ha prodotto 66 presenze e 10 reti in due stagioni e mezzo da protagonista.

Serie C, ufficiali gli arrivi di Mordini e Forgione per il Teramo. Un nuovo tesserato positivo FOTO

In precedenza ha vestito le maglie di Castrovillari, Tuttocuoio, Potenza, Reggina, Marsala, Hinterreggio (nel 2014/15 la sua annata più prolifica con 9 realizzazioni) e Campobasso, timbrando complessivamente 299 presenze con l’aggiunta di 39 marcature.

“Avevo altre opportunità con club di vertice in D – le sue prime parole – ma il mio obiettivo era quello di tornare in quella Serie C persa per via di scelte personali. Quando si è palesata la possibilità Teramo, infatti, non ho esitato ad accettare con entusiasmo ed un pizzico di emozione, ritrovando quel professionismo perso anni fa a Campobasso e Reggio. Ora devo provare a sfruttare al meglio questa chance, ma sono dell’idea che è sempre il collettivo a fare la differenza. A Reggio Calabria, in particolare, sono cresciuto calcisticamente nelle Giovanili amaranto sotto la gestione Foti, fino al debutto in prima squadra. Tatticamente sono sempre stato impiegato come mezzala, le mie caratteristiche fondamentali sono quelle di riconquista della palla ed inserimento in zona gol, giocando semplice con il fine di fornire equilibrio alla mediana. Il mio obiettivo è quello di mantenere la categoria, mettendomi a totale disposizione dello staff tecnico: posso assicurare che sto vedendo un gruppo vivo e che si applica con grande intensità negli allenamenti”.

Forgione si è già aggregato al gruppo biancorosso da qualche giorno.

Per la difesa, ma non solo, ecco invece l’esterno difensivo Davide Mordini, che arriva dalla Fermana ed il contestuale percorso inverso per l’attaccante Nigel Kyeremateng in uno scambio di prestiti.

Piede mancino, originario di Recanati, Mordini proviene da una positiva stagione e mezza trascorsa con i giallo-blu marchigiani, nella quale ha totalizzato sinora 19 presenze e 1 assist, in aggiunta ai 31 gettoni della stagione passata.

Nel biennio precedente ha vestito la maglia della Feralpisalò, scendendo in campo in 51 occasioni tra campionato, play-off e Coppa, mettendo a referto 2 reti e 4 assist. Dopo il suo percorso giovanile nel Cesena fino alla Serie B, ha giocato anche a Santarcangelo e Mestre in Lega Pro, emergendo nel 2016/17 nella Recanatese in D.

“A Cesena ho cominciato negli Allievi Nazionali fino al biennio in Primavera – le sue prime dichiarazioni – nel mio cammino sono sempre stato impiegato come esterno a sinistra, sia difensivo che offensivo o da tuttofascia. Negli ultimi quattro anni ho avuto la possibilità di crescere in termini di personalità, scendendo in campo con buona continuità, sia a Salò, dove la sospensione dei campionati causa covid arrivò proprio nel mio momento migliore che a Fermo, ritagliandomi anche con i canarini il mio spazio con costanza. Di Teramo mi è piaciuta subito l’idea: sono stato cercato con insistenza dal direttore sportivo e mi piace attuare un tipo di calcio propositivo com’è nelle corde del mister Guidi, le cui idee mi affascinano. L’obiettivo non può che essere quello della permanenza in terza serie, ci sarà da combattere ma sono pronto ed entusiasta di farlo, mentre a livello personale vorrei proseguire nel mio percorso di crescita. So di arrivare in una piazza che ha un’importante storia alle spalle, non vedo l’ora di mostrare il mio valore”.

Contestualmente, la società biancorossa fa sapere che in seguito alla nuova serie di tamponi effettuata in mattinata, due dei sette positivi del gruppo squadra si sono negativizzati e, nei prossimi giorni, saranno soggetti a test medici come da protocollo, mentre i tre contatti stretti dei positivi sono regolarmente rientrati in gruppo.

Dai controlli odierni è emerso, tuttavia, un nuovo soggetto positivo che è stato immediatamente posto in isolamento domiciliare, al pari degli altri cinque tesserati risultati positivi nei test precedenti.

Si procederà, pertanto, a nuovo giro di tamponi nella giornata di mercoledì.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'