Pescara Calcio, ragione a Iannasoli: bilancio illecito

Pescara. La diatriba legale in corso da anni tra l’attuale presidente e socio di maggioranza del Pescara Calcio Daniele Sebastiani e l’ex amministratore delegato e oggi socio di minoranza Danilo Iannascoli segna un punto per Iannascoli.

Il Tribunale di L’Aquila ha accolto tutte le istanze presentate da Danilo Iannascoli e ha dichiarato il bilancio al 30 giugno 2016 della Delfino Pescara 1936 “redatto in modo non conforme ai precetti normativi” e quindi “di per sé illecito”.

Il Tribunale di L’Aquila ha dichiarato la Nullità della deliberazione assunta dall’Assemblea dei Soci in data 21 novembre 2016 nella parte in cui è stato approvato il bilancio chiuso al 30 giugno dello stesso anno.

Inoltre ha condannato la Società Delfino Pescara 1936 alla rifusione di tutte le spese di lite.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.