L’Ateltica Vomano riparte con i campi estivi: sarà tutto in sicurezza

Il programma di ripartenza con prudenza del Centro Coni dell’Atletica Vomano, nel periodo della fase 2 post covid19, prevede attività motoria all’aperto in spazi verdi e parchi pubblici, nel pieno rispetto dei protocolli nazionali, regionali e locali in materia di distanziamento fisico e uso dei dispositivi di sicurezza, mirati a contrastare eventuali contagi tra i partecipanti e collaboratori sportivi.

La decisione di ripartire, con rinnovata fiducia, del Centro Coni dell’atletica Vomano, in stretta collaborazione con gli enti locali, è dettata dall’esigenza di contribuire a scardinare la routine quotidiana dei bambini, ragazzi e adolescenti in questo difficile momento, e si prefigge come obiettivo di tentare a fornire un progressivo ritorno alla normalità attraverso l’attività motoria e sportiva, garantendo un minimo di socialità pur non tralasciando le regole essenziali e le norme per la sicurezza di tutti.

L’Atletica Vomano è già a lavoro per garantire continuità ai tradizionali campi estivi, partendo da una preventiva e specifica formazione degli operatori in materia di sicurezza specifica contro il covid19, avvalendosi della consulenza di figure professionali sanitarie. La mission prevalente del campo estivo post covid19 che corrisponde alla XXIII edizione del summer campus 2020 dell’ Atletica Vomano, mira a un coinvolgimento di istituzioni, privati e associazioni, allo scopo di valorizzare le risorse ambientali e strutturali dei territori e prevedere l’offerta di un servizio di qualità a favore delle famiglie impegnate in attività lavorative e professionali che possa garantire ai minori, la possibilità di trascorrere le vacanze estive tra divertimento e svago in sicurezza, pur sempre nel rispetto del distanziamento fisico e delle norme igienico sanitarie, fondamentali in questo periodo di emergenza.