- SPECIALE ELEZIONI -
6.5 C
Abruzzo
sabato, Luglio 2, 2022
HomeSport AbruzzoIl Chieti Calcio Femminile conquista la vetta solitaria della classifica battendo l’Apulia...

Il Chieti Calcio Femminile conquista la vetta solitaria della classifica battendo l’Apulia Trani

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 1 Novembre 2021 @ 16:32

Chieti. Il Chieti Calcio Femminile batte l’Apulia Trani 3-0 nel big match di giornata all’Antistadio “Valle Anzuca” di Francavilla al Mare e conquista la vetta solitaria della classifica. Le neroverdi viaggiano a punteggio pieno a quota 12 dopo quattro partite inseguite a due lunghezze da Res Roma e Trastevere Calcio. Partita giocata molto bene da Giulia Di Camillo e compagne che, dopo un momento iniziale di incertezza, hanno messo al tappeto le avversarie con un micidiale uno-due sul finale del primo tempo firmato da Esposito e Stivaletta controllando poi il match nella seconda frazione di gioco e chiudendolo negli ultimi minuti grazie ad un’altra rete di Stivaletta. Mister Lello Di Camillo conferma l’undici vincitore ad Aprilia.

La prima conclusione della partita è di Martella che ci prova dalla distanza al 9′, ma il pallone finisce fra le braccia di Mariano. Al 21′ Stivaletta recupera palla e mette al centro per Carnevale che viene anticipata dalla difesa dell’Apulia. Due minuti dopo viene atterrata Cutillo, va all’esecuzione del calcio di punizione Giulia Di Camillo che dalla sua “mattonella” tira alto di un soffio. Ancora lei al 29′ batte a sorpresa un altro calcio piazzato che trova la difesa ospite scoperta, Stivaletta è libera ma tira oltre la traversa. Alla mezzora forse l’unico grande pericolo corso dal Chieti quando Giuliani deve letteralmente immolarsi per mettere in angolo la gran botta ravvicinata di Colesnicenco. Sul corner impatta bene di testa Lissom, ma Falcocchia blocca in due tempi. Al 34′ un difensore ospite respinge sul tiro di Giulia Di Camillo, la sfera arriva sui piedi di Giuliani che però conclude a lato di poco da buona posizione. Quattro minuti più tardi si infortuna Accettoni che deve lasciare il posto a Vizzarri. Il Chieti non demorde e va in vantaggio al 41′: una magistrale esecuzione da calcio d’angolo di Giada Di Camillo mette Esposito nelle condizioni di colpire benissimo di testa e battere Mariano. La seconda rete delle neroverdi arriva un paio di minuti dopo: Russo pesca benissimo Stivaletta che lascia partire un millimetrico diagonale sul palo opposto che non lascia scampo ad un’incolpevole Mariano. Si va dunque al riposo con il Chieti in vantaggio per 2-0.

La ripresa si apre con un’instancabile Cutillo che recupera palla e serve Stivaletta il cui tiro sembra essere deviato da un difensore, ma il direttore di gara non concede il calcio d’angolo. Al 21′ la bella conclusione di Giulia Di Camillo finisce di poco fuori dando l’illusione del gol ai tifosi neroverdi già pronti a festeggiare. L’Apulia Trani rimane in dieci per l’espulsione per doppia ammonizione di Corvasce entrata al 9′ della ripresa al posto di Ponzo. Le pugliesi inevitabilmente lasciano spazi liberi al Chieti che colpisce ancora con un eurogol di Stivaletta: gran tiro dalla distanza su appoggio di Carnevale, palla nel sette fra gli applausi scroscianti del pubblico e per lei seconda doppietta personale consecutiva. Nei minuti di recupero l’Apulia sfiora la rete della bandiera con Lissom che tira alto sulla respinta della difesa neroverde. Il Chieti festeggia dunque una convincente vittoria ed il primo posto in classifica in attesa di un altro impegnativo match casalingo domenica prossima contro il Lecce Women.

TABELLINO DELLA GARA:
CHIETI CALCIO FEMMINILE – APULIA TRANI 3-0
Chieti Calcio Femminile: Falcocchia, Di Camillo Giada (43′ st D’Intino), Russo, Martella, Cutillo (46′ st Di Sebastiano), Di Camillo Giulia, Stivaletta (43′ st Colavolpe), Carnevale, Accettoni (38′ pt Vizzarri), Esposito, Giuliani. A disp.: Seravalli, De Vincentiis, Passeri, Kokany. All.: Lello Di Camillo
Apulia Trani: Mariano, Spallucci, Ponzo (9′ st Corvasce) , Chiapperini (9′ st Ventura), Mardari (1′ Delvecchio), Bistrian, Rus, Sgaramella, Mitul, Lissom, Colesnicenco. A disp.: Di Bari, Corso, Mallardi, Gargano, Manta. All.:
Arbitro: Andriambelo di Roma 1
Assistenti: Giancristofaro di Lanciano e Groth di Teramo
Marcatrici: 41′ pt Esposito, 43′ pt e 42′ st Stivaletta
Ammonite: Cutillo e Esposito (Ch); Lissom (T)
Espulsa: Corvasce (T)

IMPRESSIONI POST PARTITA DI ALESSIA CUTILLO:
“È stato importante rientrare con la giusta mentalità nel secondo tempo: molto spesso soprattutto sul 2-0 è difficile mantenere la concentrazione, invece ci siamo riuscite in una partita che era molto delicata e ne sono felice. Nel nostro gruppo ci sono ragazze di esperienza, ma anche altre più giovani: ci possono stare un po’ di timore e ansia prima della partita, però penso che siamo state superiori dimostrando sul campo di essere un’ottima squadra. Era importante dare continuità e anche un messaggio al campionato, anche se è ovviamente ancora presto per trarre le somme: essere a punteggio pieno avendo vinto fuori e dentro casa è comunque una bella dimostrazione di forza, non abbiamo ancora fatto niente come ho detto, ma siamo sulla buona strada. Dovremo affrontare il Lecce nello stesso modo di quelle con l’Aprilia e l’Apulia perché se entreremo in campo convinte, ma con la giusta umiltà, potremo fare bene. Credo che quando vado in campo io debba mettere la mia esperienza al servizio della squadra e fare sempre bene. Azzurra? Non so cosa sia successo perché non ho visto bene dal campo, spero però che non sia un infortunio grave perché è rientrata da poco da un altro infortunio: lei sa stare nel gruppo, ha voglia di fare, dunque speriamo veramente che non sia nulla”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'