6.5 C
Abruzzo
venerdì, Maggio 27, 2022
HomeSport AbruzzoAltri sport AbruzzoRally d'Abruzzo, l'Ente Parco dice ancora no. D'Ignazio: "Danno enorme per colpa...

Rally d’Abruzzo, l’Ente Parco dice ancora no. D’Ignazio: “Danno enorme per colpa dell’invidia” VIDEO

- SPECIALE ELEZIONI -
- -
Ultimo Aggiornamento: lunedì, 27 Agosto 2018 @ 15:32

L’Ente Parco dice definitivamente no al Rally d’Abruzzo. L’incontro fissato per stamattina nella sede del Parco con il presidente Tommaso Navarra ed i sindaci Camillo D’Angelo, Daniele Palumbi e Lino Di Giuseppe (rispettivamente per Valle Castellana, Torricella e Rocca Santa Maria) ha prodotto la definitiva fumata nera.

Anche la possibilità di modificare il tracciato non ha trovato il consenso da Navarra, con i primi cittadini che adesso valutano anche una clamorosa uscita dall’Ente Parco.

Nel frattempo questa mattina l’assessore regionale al turismo, Giorgio D’Ignazio, non le ha mandate a dire, preannunciando il definitivo no dell’Ente e motivandolo come una sorta di invidia da parte di qualcuno.

La Motorsport Italia, organizzatrice dell’evento, non è stata invitata questa mattina a presenziare all’incontro.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

- SPECIALE ELEZIONI -

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'