Ad Atri nuovo appuntamento con il Torball con l’Open Day di Serie A

Atri torna a ospitare il torball, dopo la prima fase della Coppa Italia il 16 e 17 gennaio, con l’Open Day di Serie A, prima tappa della stagione 2021 del massimo campionato.

L’evento ufficiale FISPIC (Federazione Italiana Sport per Ipovedenti e Ciechi) si terrà sabato 30 e domenica 31 gennaio, sempre nel Palasport Di Nardo Di Maio e Pasquali del Centro Turistico Integrato. Come per la Coppa Italia l’organizzazione e la logistica è stata affidata all’Associazione Abruzzo Ontario del presidente Antonio Di Musciano, attiva con Atri Cup per portare nella città ducale il massimo livello dello sport paralimpico, forte anche dell’affiliazione con l’ente di promozione OPES. Si terranno ben 11 partite che alzeranno il sipario sul campionato e che vedranno impegnate 6 squadre: Teramo NV, Omero Bergamo (squadre A e B), Colosimo Napoli, Uici Torino e Ciociaria Frosinone.

L’organizzazione ringrazia, oltre al Comune di Atri per il consueto apporto, la Regione Abruzzo e l’assessore allo sport Guido Liris, grazie al cui sostegno ha permesso ad Atri Cup di organizzare in pochi giorni due eventi di portata nazionale in un periodo non facile. Sarà un fine settimana che porterà in Atri compagini da tutta Italia, con atleti, staff e dirigenti che durante la loro permanenza avranno la possibilità nel tempo libero di visitare i luoghi d’interesse storico e artistico della città. Le partite saranno senza pubblico come da protocollo anti Covid-19: sarà possibile seguire la diretta streaming delle due giornate sulla pagina Facebook di Atri Cup e sul sito atricup.it.

“Siamo orgogliosi e felici di ospitare nuovamente un prestigioso appuntamento con il Torball nella nostra città – commenta l’Assessore allo Sport del Comune di Atri, Pierfrancesco Macera – nonostante per le normative anti Covid-19 non sia possibile aprire al pubblico il palasport, si tratta di un appuntamento prestigioso e significativo, che comunque potrà essere seguito su Facebook o sul sito di AtriCup e che rappresenta anche un’ottima vetrina per la nostra città. Ringrazio a nome di tutta l’Amministrazione Comunale di Atri tutti gli organizzatori, in particolare l’Associazione Abruzzo Ontario per il prezioso lavoro con l’auspicio di tornare a ospitare presto analoghe iniziative”.