Eccellenza, Nereto: il Diesse dice addio e il presidente chiede sostegno

Nereto. Il Diesse del Nereto Calcio, Andrea Clementoni, rassegna le sue dimissioni e ringrazia il presidente, che intanto chiede sostegno per non far collassare la società.

Queste le parole d’addio del Diesse Andrea Clementoni…

“Ringrazio il Nereto Calcio per i due anni trascorsi insieme, il mio sentimento di gratitudine va al presidente Filippo Di Antonio che due stagioni fa scelse di puntare sul sottoscritto. Con Filippo sono legato da un rapporto che va al di là del calcio.

Un grazie, inoltre, va esteso a tutti gli allenatori ed ai calciatori che in questi anni hanno fatto parte della famiglia Nereto, senza dimenticare Daniele Di Domenico che è stato sempre al mio fianco ed ai collaboratori più stretti che mi hanno supportato in questo percorso.

Ultimi, ma non per importanza, un grazie ai tifosi, sempre pronti ad incitare la squadra. Lascio con una speranza, mi auguro che il Nereto trovi posto sul palcoscenico consono al suo blasone. Grazie a tutti”

Il presidente Filippo Di Antonio chiede invece sostegno, cercando di trovare qualcuno che crede ancora nel Nereto…

“A distanza di qualche giorno dall’incontro pubblico con i sostenitori del Nereto Calcio sono ancora molto rammaricato dalla mancata partecipazione delle forze imprenditoriali e di parte delle istituzioni.
Nei prossimi giorni mi adopererò per verificare se ci sono ancora le condizioni per poter proseguire questa avventura.
Ringrazio di vero cuore tutti i tifosi presenti.”

L’allenatore Nico D’Eugenio, ormai ex del Nereto, ha raggiunto l’accordo con il Renato Curi Angolana.