6.5 C
Abruzzo
venerdì, Maggio 27, 2022
HomeSport AbruzzoAbruzzo calcio dilettantiGiulianova, due società un unico settore giovanile per tornare grande FOTO-VIDEO

Giulianova, due società un unico settore giovanile per tornare grande FOTO-VIDEO

- SPECIALE ELEZIONI -
- -
Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 11:06

conferenza stampa calcio giulianova (4)Un unico settore giovanile per rilanciare i colori giallorossi e tentare la scalata fra qualche anno alla Lega Pro grazie al proprio vivaio. L’ Asd Città di Giulianova 1924, che milita nel campionato di Serie D, e la società Asd Calcio Giulianova (ex Colleranesco) che ha conquistato quest’anno la Promozione, hanno unito le forze per portare avanti un discorso serio e concreto in tema di settore giovanile.

Il progetto è stato illustrato dall’avvocato Berardo D’Antonio, che detiene le quote del Giulianova di Serie D, e da Claudio D’Archivio, presidente della società che milita in Promozione. Squadre uniche per quanto riguarda le categorie Giovanissimi e Allievi, mentre per ciò che concerne la Juniores ci saranno due formazioni, una per il torneo Nazionale, l’altra per il campionato Provinciale.

L’avvocato D’Antonio ha parlato di ottimizzazione delle risorse, riduzione dei costi e soprattutto fare in modo che Giulianova torni ad essere quella fucina di campioni che ha scritto la storia del calcio giuliese negli anni d’oro dell’indimenticato Titì Orsini.

Discorso condiviso da D’Archivio anche perché il fatto di unire le forze consentirà intanto di utilizzare gli impianti sportivi di Giulianova, evitando che i ragazzi debbano allenarsi nelle strutture messe a disposizione da Comuni limitrofi, come ad esempio Mosciano, Tortoreto o la vicina Cologna. Quindi un abbattimento sensibile dei costi in tal senso arriverà grazie anche a questa nuova collaborazione.

Lo scorso anno il settore giovanile del Giulianova di Serie D è stato nelle mani di Peppe Pica, infaticabile collaboratore che ha affrontato da solo spese non più sostenibili. Ma era necessario un cambio di volta per rilanciare il settore giovanile e fare in modo che nell’arco di qualche anno ci siano fuori quota destinati alla prima squadra.

Riavere dunque una risorsa diretta, un serbatoio dal quale attingere e che possa garantire entrate qualora esplodesse un campioncino destinato a palcoscenici più prestigiosi. L’obiettivo dei dirigenti giallorossi è chiaro: riportare il Giulianova tra i professionisti e avere una squadra nel torneo di Eccellenza Regionale per fare in  modo che i ragazzi possano maturare prima del grande salto di qualità.

La collaborazione tra le due società stava per partorire anche un unico abbonamento che consentisse di seguire tutte le partite di Serie D e Promozione, oltre che dei campionati giovanili. Un discorso che non è andato in porto ma che resta aperto in vista del prossimo anno. Questa collaborazione è stata applaudita dall’amministrazione comunale, presente alla conferenza stampa con l’assessore Nello Di Giacinto e con il sindaco Francesco Mastromauro (in collegamento telefonico).

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

- SPECIALE ELEZIONI -

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'