martedì, Gennaio 31, 2023
HomeNotizie TeramoCultura & Spettacolo TeramoNereto, il maestro Luisella Chiarini dirige l’orchestra dei conservatori italiani

Nereto, il maestro Luisella Chiarini dirige l’orchestra dei conservatori italiani

Nereto. Il prossimo 12 dicembre il Maestro Luisella Chiarini tornerà a dirigere l’Orchestra Sinfonica Nazionale dei Conservatori Italiani formata dai migliori talenti delle nostre Istituzioni musicali all’Auditorium della Conciliazione di Roma in occasione della Finale della XVI edizione del Premio Nazionale delle Arti, concorso annuale che premia i migliori studenti iscritti alle istituzioni e ai corsi accreditati del sistema AFAM (Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica).

 

L’importante evento è organizzato dal Ministero dell’Università e Ricerca che ha nuovamente incaricato il Direttore d’orchestra abruzzese dopo i successi internazionali ottenuti lo scorso anno nel Concerto per l’EXPO di Dubai in cui il Maestro Chiarini alla guida della medesima Orchestra aveva rappresentato il mondo AFAM nella prestigiosa vetrina internazionale. Il Concerto a Roma del 12 Dicembre sarà la replica italiana di quella straordinaria esperienza negli Emirati Arabi Uniti; saranno eseguite le sinfonie e le arie d’opera più significative del nostro patrimonio operistico – Verdi, Puccini, Rossini, Bellini, Donizetti e Mascagni – da un’orchestra formata da oltre 50 giovani talenti provenienti da tutta Italia e da 5 cantanti Solisti, alla presenza del Neo Ministro dell’Università Avv. Anna Maria Bernini e di altre importanti cariche istituzionali.

 

“E’ un grandissimo onore per me- dichiara il M° Chiarini- aver ricevuto nuovamente un incarico così importante dal Ministero dell’Università e Ricerca. Il concerto di Dubai dello scorso anno è stato un grande successo di squadra e replicarlo stavolta per il pubblico italiano delle nostre Istituzioni non può che rendermi felice e orgogliosa. I componenti dell’Orchestra Sinfonica Nazionale dei Conservatori Italiani hanno un’energia dirompente unita ad una grande professionalità nonostante la giovane età (l’età media è di 23 anni) e questo rende ancor più straordinaria e unica la collaborazione musicale.

 

Anche i 5 cantanti solisti coinvolti hanno dimostrato grande professionalità, molti di loro stanno già avendo importanti soddisfazioni avviando la carriera lirica. Personalmente ringrazio l’intero Ministero dell’Università e Ricerca, la Direzione Artistica dell’Orchestra, tutti i Conservatori e le altre Istituzioni musicali italiane coinvolte e le maestranze che lavorano da tempo per organizzare tale importante serata”.

 

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES