-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Rete scolastica, trasporto pubblico, edilizia sociale: i provvedimenti della giunta regionale

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 16 Dicembre 2020 @ 19:11

La giunta regionale si è riunita oggi a L’Aquila, presieduta da Marco Marsilio, per l’esame e l’approvazione dei seguenti provvedimenti:  su proposta del Presidente  Marsilio approvato il Piano Programma Triennale 2020/2022 trasmesso da Tua,  Società in house della Regione Abruzzo.

 

Affidato l’incarico di  Autorità di Gestione Unica dei programmi POR FESR e POR FSE 2014-2020 e POR FESR 2007- 2013 a Carmine Cipollone, già Dirigente del Servizio Autorità Unica FESR FSE nell’ambito del Dipartimento Presidenza.

Relativamente al Piano di investimento per l’acquisto di autobus destinati al trasporto pubblico locale su gomma, sono state approvate le schede ministeriali che contengono i relativi importi e le tempistiche di spesa. E’ stato approvato lo schema di contratto ed è stato dato mandato alla firma della convenzione tra il MIT (Ministero Trasporti) e la Regione Abruzzo. La Delibera CIPE 54/2016, assegnava alla Regione Abruzzo fondi PAR –FSC per un totale di € 7.680.000,00 e, con delibera regionale 724/2019, è stato approvato il conseguente Piano di investimento per l’acquisto, in regime di cofinanziamento al 40%, per 61 mezzi.

 

Il Piano prevede: alla società TUA spa un massimo di spesa attribuito pari a  € 4.718.503,19 per  38 mezzi (sempre in regime di cofinanziamento al 40%);  alle aziende concessionarie  € 2.961.496,81, (con cofinanziamento del 40%) per  23 mezzi. Un’economia pari a  circa 172mila euro, infine, è destinata all’acquisto di un ulteriore autobus, con lo scorrimento della graduatoria già in essere.

Altri 300mila euro sono destinati , invece, quali incentivi per l’acquisto di mezzi di mobilità sostenibile, bici, e-bike e altri mezzi a ridotto ingombro in favore dei cittadini residenti nei ventidue Comuni, non capoluogo di provincia, con un numero di abitanti inferiore a 50mila e superiore  a 10mila e cioè: Avezzano, Celano, Sulmona, Atessa, Francavilla al mare, Lanciano, Ortona, San Giovanni Teatino, San Salvo, Vasto, Cepagatti, Città Sant’Angelo, Penne, Spoltore, Alba Adriatica, Atri, Giulianova, Martinsicuro, Pineto, Roseto degli Abruzzi, Silvi, Tortoreto.

Approvato, su proposta del vice Presidente, Emanuele Imprudente, lo schema di convenzione per la gestione associata, elaborato dal Dipartimento Agricoltura in raccordo con i commissari regionali dei Consorzi di Bonifica Nord, Sud, Interno, Ovest, Centro e con l’ANBI regionale, in base alla Legge regionale n.45/2019.  Al fine di realizzare economie di gestione e garantire omogeneità nello svolgimento di attività demandate ai Consorzi di Bonifica, è possibile la gestione in forma associata di varie attività quali la partecipazione a bandi e finanziamenti di opere ed interventi, affidamento di forniture, servizi  e lavori, attraverso una centrale unica di committenza, gestione di contenziosi etc.

Nasce una collaborazione tra il Dipartimento Agricoltura ed il Dipartimento per l’Innovazione nei sistemi Biologici, Agroalimentari e Forestali dell’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo. Approvato lo schema di Protocollo d’intesa proposto dal Servizio Foreste e Parchi. L’intento è quello di avviare forme associate di natura tecnica, operativa, scientifica e istituzionale, per approfondire la conoscenza, la gestione sostenibile  e l’amministrazione del proprio patrimonio agro-silvo-pastorale e del territorio delle Aree protette regionali, ferme restando le competenze degli Enti gestori. In particolare attività di studio, conoscenza e ricerca in campo scientifico e tecnico/amministrativo,  partecipazione a tavoli tecnici regionali di monitoraggio e coordinamento,   partecipazioni a lezioni o seminari.

Su proposta dell’assessore Guido Quintino Liris, la Giunta ha approvato il provvedimento che promuove la Crescita Digitale della Regione Abruzzo secondo quanto prevede il Programma PAR FSC Abruzzo 2000-2006.  L’emergenza COVID ha posto in evidenza quanto indispensabile sia una completa digitalizzazione dei processi tecnico amministrativi all’interno degli Enti pubblici e una completa re-ingegnerizzazione degli stessi allo scopo di supportare, anche in un periodo di grande difficoltà come quello attuale, i cittadini, le amministrazioni locali e il tessuto produttivo. Una volta attuato, il programma di digitalizzazione permetterà di avviare una serie di attività volte al consolidamento dei servizi regionali in ottica di lavoro agile e di servizio verso i cittadini e le imprese. Con l’intervento approvato, l’esecutivo intende implementare quanto fatto negli ultimi anni e accelerare un cambio di mentalità per superare le resistenze culturali che vincolano le organizzazioni a vecchi modi di lavorare, rendendo maggiormente efficienti le attività di lavoro agile e di Smart Working. Le risorse disponibili per attuare questa “rivoluzione” digitale, sono pari a € 6.611.353.

Sempre su proposta di Liris, l’Esecutivo ha approvato una variazione al bilancio di previsione finanziario 2020-2022, in base alle richieste pervenute dai vari Servizi e Dipartimenti. Le istanze di variazione più rilevanti sono:

– Servizio Edilizia Sociale (Fondo morosità incolpevole: € 264.533,18);

– Servizio Genio Civile L’Aquila (Convenzione per i servizi di supporto alle attività di ricostruzione: €373.328,25);

– Servizio Sanità Veterinaria – Igiene e Sicurezza degli Alimenti (Quota del F.S.N per l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale Abruzzo e Molise di Teramo: € 4.242.500,55);

– Dipartimento Governo del Territorio (Progetto Firespill Programma Interreg 2014-2020 Italia-Croazia: € 111.400,00).

Con un provvedimento, predisposto dall’assessore Pietro Quaresimale, la Giunta ha approvato il trasferimento alla Regione dei procedimenti di autorizzazione in corso. L’iniziativa prende forza dalla legge regionale 20 ottobre 2015, n. 32 che prevede il trasferimento dalle provincie alla Regione Abruzzo dell’esercizio della funzione in materia di “rilascio delle autorizzazioni alla costruzione di elettrodotti con tensione normale sino a 150 kv” nell’ambito della funzione “energia”.

Sempre su proposta di Quaresimale, nell’ambito del Piano Regionale della Rete Scolastica e di concerto con le amministrazioni provinciali, è stato deciso di rinviare la riorganizzazione della rete scolastica per l’annualità 2021-2022 anteponendo alle attività dedicate al Piano regionale della rete scolastica, altre ritenute prioritarie e finalizzate a rendere sicura la riapertura delle scuole. La proposta prende atto dei provvedimenti di rinvio del dimensionamento provinciale delle istituzioni scolastiche e dell’ampliamento dell’offerta formativa per l’anno scolastico 2021/2022 trasmessi dalle Amministrazioni Provinciali di L’Aquila, Pescara, Teramo e Chieti.

Approvata la proroga, fino a nuovo provvedimento regionale da adottarsi entro il 31 marzo 2021, per i comitati etici istituiti in Abruzzo su proposta dell’assessore Nicoletta Verì, per la sperimentazione clinica dei medicinali. Si è ritenuto opportuno, infatti, valutata l’importanza che i Comitati Etici tuttora operativi continuino ad operare nella composizione attuale, al fine di garantire una continuità delle sperimentazioni svolte all’interno delle strutture sanitarie.

Il Laboratorio di Microbiologia e Virologia Clinica presso il P.O. di Pescara  è stato identificato quale Laboratorio di riferimento regionale per la diagnosi di morbillo/rosolia, rosolia congenita e rosolia in gravidanza.

Al fine di incentivare ed agevolare la partecipazione delle aziende abruzzesi alle attività promozionali per il Piano Export Sud  – PES 2 (elaborato da ICE Agenzia), per la quarta annualità 2020-2021, approvato su proposta dell’assessore Daniele D’Amario, lo schema di convenzione tra la Regione Abruzzo  e l’Agenzia di Sviluppo – Azienda speciale della Camera di Commercio Chieti-Pescara. La spesa complessiva prevista è pari a 149 mila euro. La Regione promuove e sostiene, con azioni concrete, una politica di internazionalizzazione delle imprese che operano sul territorio al fine di supportare e favorire la loro crescita e contribuire, soprattutto in questo momento di grave crisi socio economica derivante dagli effetti della pandemia in corso, al rilancio di un’economia.

 

 

 

-- FINE ART -
-- ART CORR OUTB --
-- ALTRI ART CORR -- -- ALTRE NEWS --

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate