Emergenza covid in Abruzzo, arrivano gli ecografi portatili in dotazione delle Usca NOSTRO SERVIZIO


Saranno le Usca, le Unità Speciali di Continuità Assistenziali, ad eseguire le ecografie polmonari su pazienti che sospettano di avere il covid.

La Regione Abruzzo le ha dotate di un ecografo polmonare portatile. Alberto Albani, referente sanitario regionale per le Maxi Emergenze, ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa che è stata messa in campo e che coinvolgerà le circa 30 unità speciali abruzzesi.

Il programma al momento vede l’Abruzzo essere la prima in Italia ad aver adottato questa soluzione che ha il compito di alleggerire l’operato degli ospedali.

Nominato inoltre il coordinatore delle Usca, Gianni Iannetti, presidente della Siumb, la principale società italiana che opera nel campo dell’ultrasonografia.