Sant’Omero, assunzioni e opere pubbliche: approvato il bilancio di previsione

Sant’Omero. Via libera, dal consiglio comunale di Sant’Omero per il bilancio di previsione.

 

Nei giorni scorsi, infatti, con i soli voti della maggioranza, è stato approvato lo strumento triennale di programmazione economica e finanziaria, in anticipo rispetto alla scadenza del 31 luglio per liberare risorse utili anche per procedere a delle assunzioni.

“L’approvazione del bilancio”, commenta il sindaco Andrea Luzii, “ci consente di iniziare l’iter per l’assunzione del personale previsto nel piano di fabbisogno e nel giro di qualche mese avremo nuove unità lavorative nei settori in cui l’organico ha avuto più carenze.

I tanti debiti che abbiamo ereditato ci hanno imposto una austerità che non abbiamo certo scelto, ma che ci ha costretto a notevoli sacrifici.

Siamo fiduciosi che dopo l’attuale bilancio ci possano essere anni più sereni dal punto di vista finanziario e che si possa, con le assunzioni, ritrovare maggiore efficienza e serenità.

Certo è che siamo circondati da alcuni che rivendicano diritti a volte in modo poco urbano e da altri che danno consigli, spesso, dopo avere dato cattivo esempio: noi andiamo avanti con le nostre scelte e stiamo avendo ragione”.

Pagamenti. L’Ente, con fondi propri, ha saldato l’ultima rata di 230mila euro del debito De Berardinis (liquidazione effettuata in aprile per risparmiare sugli interessi) e riconosciuto altri debiti fuori di bilancio.

“Particolare attenzione è stata rivolta alle famiglie con il rimborso del 40% della tariffa del trasporto scolastico e alle attività di bar e ristoranti con l’esenzione, per tutto l’anno, del pagamento della COSAP a seguito dell’emergenza COVID”, prosegue Luzii.

Tutte le difficoltà, purtroppo, hanno lasciato poco margine per gli investimenti comunali nella manutenzione delle strade e ce ne doliamo: crediamo, tuttavia, sia l’ultimo anno di sacrifici.

I servizi sociali restano invariati. Siamo riusciti a prevedere (non era scontata) la copertura economica per i servizi di trasporto scolastico e di refezione scolastica per i prossimi tre anni. Nella predisposizione delle nuove gare chiederemo maggiori garanzie e miglioramento dei servizi”.

Opere pubbliche. Gli investimenti previsti sono di oltre 500mila euro. Interventi sono previsti nei cimiteri cittadini, nelle scuola dell’infanzia a Garrufo, il parco giochi di Poggio Morello, il ripristino della tensostruttura nella zona degli impianti sportivi e il ripristino degli argini del Vibrata.

“In occasione dell’approvazione del bilancio, per la prima volta, la seduta del Consiglio Comunale in diretta streaming sulla pagina Facebook del Comune, seppur con dei piccoli problemi di audio”, chiosa il capogruppo Mario Ciavatta.

Un risultato importante che dimostra come questa amministrazione tenga alla trasparenza e voglia che i cittadini partecipino alla vita della Comunità.

Il bilancio di previsione 2020-2022 è il punto di arrivo di un lungo percorso di risanamento e lo stimolo per continuare il nostro impegno con rinnovata fiducia.

Un pensiero alla minoranza: due giorni dopo il consiglio si aspettava già le assunzioni e ci attaccava perché abbiamo difficoltà a trovare un segretario comunale.

Per le assunzioni dovrebbero sapere quali sono i tempi: saremo, comunque, rapidi.

Perché i Segretari Comunali sembrino non preferire Sant’Omero non riusciamo a capire: certo noi non abbiamo alcun ruolo, rispettiamo le istituzioni. La minoranza ha qualche idea in proposito?”.