-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Giulianova, ultimo appello per la manifestazione a difesa dell’ospedale

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 1 Ottobre 2021 @ 11:12

Giulianova. “Sabato 2 ottobre abbiamo organizzato un corteo a difesa dell’ospedale di Giulianova perché quello di Giulianova, da ospedale importante qual era, nel corso del tempo è stato declassato e bistrattato. Perché noi pensiamo, invece, che nell’assetto ospedaliero provinciale Giulianova sia la sede ideale per un altro grande ospedale di 1° livello (oltre a quello di Teramo) per numero di abitanti, posizione geografica e collegamenti.Perché finora le ragionevoli e argomentate richieste di un nuovo e più razionale assetto della rete ospedaliera provinciale sono state disattese da tutti coloro che hanno avuto ruoli di governo a livello regionale”.

Lo hanno dichiarato Il Cittadino Governante, Movimento 5 Stelle, Nuovi Orizzonti Sinistra (NOS), Articolo Uno, Europa Verde, Indipendenti di Sinistra e Partito Socialista Italiano, precisando che “per queste buone ragioni abbiamo deciso di organizzare un corteo e di esserci, con la nostra presenza fisica e con la nostra voce, perchè in democrazia le scelte della politica, se inadeguate, possono essere fatte modificare da una pressione civile capace di rivendicare i propri diritti. E in questo caso stiamo parlando di un diritto fondamentale come quello della Salute. L’invito a partecipare è rivolto a tutti i cittadini di Giulianova e delle città vicine che fanno riferimento all’ospedale di Giulianova, è rivolto a tutto il personale medico e infermieristico, è rivolto all’Amministrazione comunale e a tutti i Sindaci dei Comuni vicini, è rivolto a tutte le forze politiche e sindacali, a tutte le associazioni e comitati esistenti. Uniamoci per difendere l’ospedale di Giulianova e per migliorare tutta la sanità provinciale”.

Il corteo di sabato 2 ottobre partirà da piazza della Libertà alle 16 per arrivare a piazza Martiri Fosse Ardeatine. Il percorso si snoderà attraverso via Piave, via Matteotti, via Galilei, via Thaon di Revel e viale Orsini per arrivare appunto a piazza Martiri Fosse Ardeatine dove ci saranno i discorsi finali.

“Potete unirvi al corteo in qualsiasi punto del percorso, per esempio al Lido a partire da via Matteotti, e chi vuole può aspettarci in piazza Martiri Fosse Ardeatine, l’importante è esserci. Non esserci o essere in pochi significa assecondare la volontà di penalizzazione del nostro ospedale da parte della Giunta regionale. Non basta quindi essere d’accordo, occorre essere presenti e in tanti. Per questo vi aspettiamo sabato 2 ottobre. Se vogliamo ottenere un ospedale di eccellenza a Giulianova dobbiamo chiederlo con forza, tutti insieme, con la nostra presenza e facendo sentire la nostra voce”, concludono gli organizzatori.

 

 

-- FINE ART -
-- ART CORR OUTB --
-- ALTRI ART CORR -- -- ALTRE NEWS --

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate