- EVO -

Giulianova, scoppia la polemica sul video di Sgarbi con Costantini

- SIDEBAR 1 -
- EVO -
Ultimo Aggiornamento: domenica, 18 Luglio 2021 @ 16:29

Giulianova. Il video pubblicato questo mattina dal sindaco di Giulianova, Jwan Costantini, con Vittorio Sgarbi ha infiammato la polemica.

Le battute sulle donne e il ‘Pronto Soccorso Erotico’ ha scatenato commenti e l’ira di tanti, non solo giuliesi. Il video, registrato in un momento conviviale nella serata di ieri, è rimbalzato sui social ottenendo anche tante visualizzazioni e like.

Condanne soprattutto dalle opposizioni (su tutti Il Cittadino Governante) e dal mondo femminile. Durissimo attacco al primo cittadino giuliese dalla Commissione Pari Opportunità: “Il pronto soccorso a questi biechi soggetti occorre davvero poiché sembrano affetti da una grave riacutizzazione di demenza. Solo questo potrebbe spiegare le affermazioni becere ed offensive di Sgarbi e la ridanciana compiacenza di Costantini. Naturalmente il sindaco di Giulianova continuerebbe a ridere allo stesso modo se si parlasse di sua madre, di sua sorella, sua moglie o meglio ancora di sua figlia. Mi chiedo se le cittadine giuliesi tutte e quelle che a vario titolo fanno parte della giunta si sentano rappresentate da costoro e ne condividano argomenti e toni. Come si fa a non capire che anche e soprattutto questa è violenza, è perpetrare un atteggiamento tribale ed offensivo nei confronti delle donne. Solo una cosa non stupisce riguardo i soggetti di cui sopra: la mancanza di contenuti alternativi”.

E l’amministrazione giuliese non è la prima volta che finisce nell’occhio del ciclone per frasi e battute sessite.

- EVO -

AGGIORNAMENTO. Dopo l’appello della Commissione Pari Opportunità giuliese, il sindaco ha rimosso il video da Facebook. “l video apparso sui profili social del nostro primo cittadino in compagnia di Vittorio Sgarbi è a dir poco disdicevole per le affermazioni sessiste che contiene – dichiara la presidente della Cpo di Giulianova Marilena Andreani – sarebbe stato più onorevole utilizzare la figura di un critico d’arte di caratura internazionale per pubblicizzare le ricchezze artistiche della nostra città. Purtroppo non è la prima volta che assistiamo ad uscite di questo genere da parte della classe politica, di qualsiasi schieramento essa sia. Come dimenticare, ad esempio, lo stereotipo della “donna oggetto” rilanciato dalle ombrelline di D’Alfonso oppure le esternazioni sessiste pronunciate dal consigliere comunale Norante in un consiglio comunale, nei confronti del capogruppo Ginoble. A nome di tutta la Commissione Pari Opportunità di Giulianova chiedo al sindaco Costantini di rimuovere immediatamente questo video, che di certo non rende merito alla sua figura istituzionale”.

Per il PD giuliese “il video di Vittorio Sgarbi in cui usa una forma di violenza nei confronti delle donne, lo riteniamo fuori luogo e di cattivo gusto, ma ci indigna maggiormente la presenza dell’autore del video, il Sindaco di Giulianova Costantini, che divertito acconsente con la sua risata alle parole pronunciate dal critico d’arte che sono, ribadiamo,
una offesa alla donne. Ci meravigliano, ma non tanto, i mancati comunicati della maggioranza che in altre occasioni avevano anche minacciato una crisi politica. Riteniamo che il Sindaco Costantini debba chiedere scusa, in primis come uomo e poi come primo cittadino della nostra città e non limitarsi come supinamente suggerito dalla presidente della CPO di Giulianova di cancellare il video”.

“Che figura meschina quella dell’ex europarlamentare Vittorio Sgarbi ed oltremodo ‘penoso’ l’atteggiamento del sindaco Costantini che ride compiaciuto dinanzi alle parole offensive e denigratorie rivolte alle donne della provincia di Teramo. Nessuna battuta e nessuna superficialità – commenta la Conferenza Donne Democratiche della provincia di Teramo – è ammissibile a tale classe politica che invece di dare l’esempio con un comportamento integro e moralmente elevato, riesce a dare il peggio del peggio della bassezza morale condita da una volgarità crassa di quarta serie. Proprio due giorni fa a Roma si è concluso il summit Women20 all’interno del G20 con un principio di fondo condiviso: una necessaria svolta culturale e politica che cambi l’accezione della donna e il gap di genere, con l’obiettivo di mettere le donne al centro del cambiamento. Orbene, Signor Sgarbi e Signor Sindaco Costantini le vostre parole e i vostri comportamenti sono così lontani dall’Italia del futuro, che le donne che oggi voi offendete stanno costruendo con serietà e abnegazione e che voi sicuramente non rappresentate. Vergognatevi … e chiedete scusa alle donne!”

COSTANTINI SUL VIDEO CON SGARBI: “Sento tanto clamore per un video ironico del Prof. Sgarbi ripreso dal sottoscritto che non ha di certo l’intento di offendere nessuno.
Se qualcuno si è sentito offeso sono certo che il Prof. Sgarbi Sarà pronto a chiedere scusa, io dal mio canto ho già rimosso il video visto che qualcuno si è sentito offeso.
Consigliamo al centro sinistra di concentrarsi su problemi più seri e e di uscire dalla solita triste retorica”.

 

 

-- ALTRE NEWS 0 --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -
Error decoding the Instagram API json

Notizie Correlate