-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Giulianova, M5S su verifica maggioranza: ‘alibi per l’abbandono del sindaco’

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 9 Agosto 2018 @ 18:14

Giulianova. “Da oggi cari cittadini giuliesi, dopo che il PD ha approvato scandalosamente la norma salva sindaci dando l’opportunità a quelli in carica di dimettersi entro 45 giorni dallo scioglimento anticipato del consiglio regionale per candidarsi, posso anticiparvi senza ombra di dubbio che ne vedremo e ne sentiremo di tutti i colori da qui alle prossime settimane”.

Lo ha denunciato Margherita Trifoni del M5S giuliese, precisando che “il primo atto di questa commedia è iniziato con la richiesta di verifica di maggioranza fatta dal segretario del PD Gabriele Filipponi e da Federica Vasanella“.

“Assisteremo ad un continuo e crescendo stato di crisi in seno alla maggioranza che si concluderà con un finale già scritto, ovvero dimissioni o sfiducia del sindaco e sua candidatura alle regionali.
E sì, perché al cospetto della cittadinanza serve un alibi per far cadere il comune e quindi poter candidarsi entro i tempi previsti. In considerazione di ciò mi é doveroso quindi rivolgere un accorato appello al sindaco e al segretario del PD Filipponi: Evitateci la farsa! Abbandonate subito il comune e non prendete in giro i giuliesi. La città l’avete già messa in ginocchio in questi anni, l’ospedale abbandonato a se stesso, idem le scuole, la sicurezza, il decoro urbano, la promozione turistica e altro ancora.”

“Suggerisco quindi senza retorica al caro sindaco di dimettersi subito, nella convinzione che i cittadini giuliesi ricorderanno il suo gesto più come un lieto evento piuttosto che un tradimento del mandato popolare che gli hanno conferito quattro anni fa”, conclude la Trifoni.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate