Castellalto, Petrosino all’attacco: “Delega ufficio anagrafe illegittima, vado dalla magistratura”

Vuole rivolgersi alla magistratura il consigliere comunale di opposizione a Castellalto, Michele Petrosino, per la vicenda che vedrebbe una presunta nomina illegittima da parte del sindaco Vincenzo Di Marco.

Per Petrosino, la delega di ufficiale di anagrafe sarebbe stata affidata ad una dipendente di una cooperativa e non ad una dipendente comunale, nomina tra l’altro autorizzata dalla Prefettura di Teramo. “Ma la Prefettura è stata tratta in inganno dal primo cittadino, che ha indicato la signora come dipendente comunale quando invece non lo è”.

Il consigliere si rivolgerà alla magistratura dopo aver già interloquito con la Prefettura per una situazione a suo parere illegittima.

Petrosino ha anche sottolineato questa mattina la grave carenza di personale negli uffici comunali.