Mosciano, terminata la IV edizione del Campus OR.A.

Mosciano. Si è chiusa con grande successo la quarta edizione Campus OR.A., dedicato ai 20 migliori studenti d’Abruzzo.

Per il quarto anno consecutivo il “Campus ORA”, organizzato dall’associazione no-profit RAW -Residents of Abruzzo in the World, ha dato l’opportunità ai 20 miglioristudentidel penultimo anno delle scuole superiori abruzzesi, di partecipare a tre giorni di altissimaformazione. L’accesso al Campus, che gode dell’Alto Patrocinio della Regione Abruzzo e del Comune di Mosciano Sant’Angelo, è vincolato dauna rigida selezione: solo gli studenti con un ottimo curriculum scolastico ec he primeggiano in attività extra-scolastiche hanno avuto la fortuna di parteciparvi. In particolare, a prendere parte alla quarta edizione del Campus OR.A. sono stati gli studenti: Guarracino Valentina, Lauriente Mario, Santucci Rita del liceo scientifico “Patini-Liberatore”di Castel di Sangro; Cacciatore Lorenzo, Montanaro Ludovica, Saraullo Giada del liceo scientifico “F. Masci” di Chieti; Cretarola Francesco, Delli Castelli Giorgia dal liceo scientifico “M. Dei Fiori”di Penne; Baldassarre Annalisa, Nepa Claudia, Rastelli Fabrizia del polo liceale “Saffo” di Roseto degli Abruzzi; Bellucci Nino, Costantini Tommaso Maria, Tomassetti Elisabetta del liceo scientifico “Marie Curie” di Giulianova; Calzolaio Alessandro, Di Francesco Alberto, Grimaldi Leonardo del liceo classico “D.Cotugno”de L’Aquila; Mappo Lorenzo dell’istituto“Luigi di Savoia” di Chieti; Mariotti Simone dell’istituto “Amedeo D’Aosta”de L’Aquila; Muratori Maria dell’ISET “F. Palizzi”di Vasto.

“E’stata una esperienza formativa ed illuminante verso il futuro” dice fiera Maria, mentre Rita chiosa “sicuramente il Campus mi aiuterà nella scelta dell’università, mi ha aiutataa capire meglio come gestirealcune situazioni della vita di tutti i giorni e ad individuare quali siano le competenze necessarie perle sfide future che mi attendono”.

L’obiettivo principaledel Campus OR.A.,evento unico nel suo genere, è quello di coltivare igiovani talenti e sostenere il merito attraverso la presentazione di contenuti ed esperienze fatte direttamente da professionisti ed esperti. Nel corso dei tre giorni in cattedrasi sono avvicendati professori, manager, imprenditori, ricercatori, attori e personalità di successo, accumunati non solo dall’origine abruzzese, ma soprattutto dalla voglia di voler incoraggiare e valorizzare le giovani menti più brillanti del nostro territorio. I relatori hanno raccontato il proprio percorso professionale e di vita, offrendo numerose testimonianze negli ambiti economico-finanziario, imprenditoriale, scientifico, medico, giuridico. Il programma è stato poi arricchito da laboratori di comunicazione, di cui uno integralmente in inglese, e di realizzazione del Curriculum Vitae in formato europeo.

“Da vicepresidente di questa associazione sono davvero orgogliosa perché il nostro Campus, per il quarto anno consecutivo, ha concretizzato una preziosaopportunità di crescita, confronto e conoscenza tra grandi professionisti ed eccellentigiovani menti abruzzesi, che rappresentano il nostro futuro”, dichiara il vicepresidente, Debora Sbei

.“Il Campus non è solo un momento di formazionee orientamento, ma soprattutto una opportunità irripetibile per coltivare giovani talenti, favorire networkinged avere un impatto positivo sul territorio abruzzese. Siamo orgogliosi del fatto che la qualità di ciò che organizziamo sia stata riconosciuta anche oltralpe; l’ETH di Zurigo, una tra le 10 università migliori al mondo, ha infatti deciso di contribuire con una sponsorship per il Campus OR.A. 2019. Un ringraziamento particolare inoltre allo staff del RAW, alla Nova Cartotecnica Roberto e alla Fondazione De Agostini per averci fornito materiale didattico utile per i nostri studenti”, dichiara il presidente,  Davide E. Michelucci.