Corropoli, “città che legge”: il riconoscimento

Corropoli. Tra gli otto comuni della provincia di Teramo che ha ottenuto il riconoscimento di “città che legge”, c’è anche quello di Corropoli.

 

Il riconoscimento premia tutte quelle municipalità che si sono impegnate a svolgere continuità, sul proprio territorio, politiche pubbliche di promozione della lettura.

“Questo importante riconoscimento”, scrivono in una nota il sindaco Dantino Vallese e l’assessore alla cultura Alessia Lupi, “consentirà al nostro Ente di entrare in un ulteriore circuito nazionale, per incentivare ed ospitare festival, rassegne o fiere, e partecipare a bandi riservati per ottenere contributi per la promozione della lettura.

 

Ringraziamo il nostro Istituto Comprensivo, la Dirigente Manuela Divisi, gli insegnanti e gli studenti, per la loro collaborazione nei vari progetti culturali proposti dalla nostra Amministrazione.

Per Corropoli si apre una grande opportunità”.