-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, tornano le Giornate del patrimonio culturale

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 2 Novembre 2017 @ 10:34

Proporre il patrimonio artistico, archeologico, storico e culturale a 360° della città. Torna per la quarta edizione, dal18 al 25 aprile prossimi, la manifestazione Giornate del patrimonio culturale della “Città di Teramo” che, dopo il successo ottenuto lo scorso anno con l’edizione dedicata all’Expo, punta quest’anno alla valorizzazione del Polo museale e dei suoi siti.

Durante la settimana dell’iniziativa resteranno aperti e visitabili i siti archeologici di Madonna delle Grazie, Torre Bruciata, Sant’Anna e Teatro Romano, grazie anche alla collaborazione degli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore Delfico – Montauti, del Liceo Scientifico e Coreutico Delfico, dell’Istituto Tecnico-Statale-Commerciale Comi-Pascal, del Polo Liceale Saffo di Roseto e dell’Istituto di Istruzione Superiore V. Moretti di Roseto, che aderendo ai progetti “Alternanza Scuola – Lavoro” hanno scelto proprio il Polo Museale come spazio in cui apprendere e crescere professionalmente.

Tutti i luoghi del Polo Museale saranno, dunque, aperti dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, con le scuole che svolgeranno il servizio di accoglienza e le visite guidate.

Inoltre, nel Museo Archeologico Savini sarà possibile visitare un’anticipazione della prossima mostra in programma, sullo scultore Pietro Cascella.

Torre Bruciata, invece, ospiterà la mostra itinerante su Totò, prolungandone la durata proprio per aderire alla settimana della Cultura.

Non solo. Il 20 aprile alle 11 sarà anche inaugurata la mostra sulla pace “+ sé – io = Pace” di Carlo Tedeschi, mentre nella Pinacoteca sarà esposto un misterioso quadro inedito la cui identità sarà svelata solo al momento della presentazione. Per l’occasione sarà aperto anche il deposito per dare la possibilità a tutti i cittadini di visitare le opere che custodisce.

Tra le altre iniziative collaterali sono in programma un concerto il 20 aprile alle 21 all’auditorium San Carlo e un “omaggio al poeta Dino Salvatori” il 22 aprile sempre nella sala San Carlo.

Infine nei laboratori de L’Arca, sarà possibile incontrare il cast artistico del film “La Notte non ci fa più paura”, con il regista Marco Cassini che, con testimonianze e proiezioni, approfondirà diversi aspetti che caratterizzano la pellicola.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate