martedì, Ottobre 4, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoUbriachi infastidiscono i passanti a Teramo e minacciano le forze dell’ordine

Ubriachi infastidiscono i passanti a Teramo e minacciano le forze dell’ordine

I carabinieri della compagnia di Teramo e gli agenti della Squadra Volanti della locale
Questura hanno tratto in arresto due giovani fratelli extracomunitari, residenti nella
provincia di Teramo, già noti alle forze dell’ordine, che durante la scorsa notte, tra
domenica 11 e lunedì 12, in preda ai fumi dell’alcol, si sono resi responsabili di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e danneggiamento.

Secondo la ricostruzione fornita i due giovani, intorno alle ore 22.50, in piazza Garibaldi, in palese stato di ebbrezza alcolica, sono stati sottoposti a controllo dai carabinieri della Sezione Radiomobile, intervenuti su richiesta di alcuni cittadini al numero d’emergenza 112, che hanno segnalato la presenza di due uomini che infastidivano i passanti.

Durante le operazioni di identificazione, uno dei due fratelli, già gravato dal foglio di via
obbligatorio da Teramo, ha spintonato uno dei carabinieri, per poi darsi alla fuga a piedi
insieme al fratello.

Le immediate ricerche, svolte unitamente a personale della Squadra Volanti della Polizia di
Stato nel frattempo intervenuto in supporto ai militari, hanno permesso di rintracciare i due
poco distante. Nelle fasi concitate dell’inseguimento, uno dei due fratelli, allo scopo di fuggire, ha iniziato a lanciare all’indirizzo delle forze dell’ordine alcune bottiglie di vetro vuote raccolte per strada; l’uomo, una volta vistosi raggiunto dalle forze di polizia ha minacciato uno degli agenti con una bottiglia rotta ma con manovre distrattive veniva immediatamente immobilizzato.

I soggetti sono stati messi agli arresti domiciliari presso l’abitazione di residenza.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES