6.5 C
Abruzzo
venerdì, Agosto 19, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoTransizione digitale: il Comune di Tortoreto ottiene fondi per 350mila euro

Transizione digitale: il Comune di Tortoreto ottiene fondi per 350mila euro

Ultimo Aggiornamento: sabato, 2 Luglio 2022 @ 22:00

Tortoreto. Oltre 350mila euro in arrivo dal Pnrr per il Comune di Tortoreto. Fondi che serviranno per perseguire il concetto della transizione digitale.

 

A darne notizia è Giorgio Ripani, assessore alla transizione digitale, delega istituita dal sindaco in sede di definizione dell’esecutivo disegnato dalle ultime elezioni.
I finanziamenti ottenuti. Quasi 122mila euro sono destinati all’abilitazione al cloud per per PA locali, sostenendo la migrazione verso soluzioni qualificate per garantire servizi affidabili e sicuri, in coerenza con quanto definito all’interno della Strategia Cloud Italia.

 

Una ulteriore somma, 155.234 euro, sono invece destinati a migliorare l’esperienza digitale dei cittadini e il loro rapporto con l’Ente quando ricercano informazioni, richiedono una prestazione o effettuano un adempimento. Le risorse potranno essere investite nel digitalizzare l’iter amministrativo di 26 servizi individuati dal Ministero e ciò avverrà grazie all’adozione di modelli standard per i siti e servizi dei Comuni, e grazie a interfacce studiate per essere coerenti, fruibili e accessibili per tutti i cittadini, predisposte dal progetto Designers Italia su indicazione del dicastero stesso.

 

Inoltre, 17mila euro sono destinati all’implementazione della presenza del Comune di Tortoreto sull’App IO, 42.850€ all’implementazione dei pagamenti tramite PagoPA e 14.000 al potenziamento dell’utilizzo dell’identità digitale Spid.

Le risorse sono state ottenute mediante la richiesta di voucher in avvisi in bandi predisposti dal Dipartimento per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, grazie al proficuo lavoro del Settore 4 dell’Ente, su iniziativa dell’assessore Loretta Ciaffoni, che nello scorso mandato si era occupata di informatizzazione, e dell’assessore Ripani.

“Queste risorse, richieste nel precedente mandato amministrativo, pongono la base fondamentale per avviare il lavoro di transizione digitale dell’Ente, tra le sfide principali del PNRR e della programmazione europea”, dichiara l’assessore Ripani. “Gli investimenti che saranno realizzati, saranno supportati dalla formazione richiesta, per tutto il personale dell’Ente, sulla piattaforma Syllabus, appositamente realizzata dal Dipartimento della Funzione Pubblica per consolidare e le competenze digitali dei dipendenti pubblici a supporto dei processi di innovazione dell’amministrazione”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'