Teramo, sostenibilità ambientale: in arrivo i fondi di EcoScuola

“Nell’ambito del Piano Regionale di Edilizia Scolastica 2018/2020 in Abruzzo partiranno a breve, tra quelli finanziati dal Ministero, cantieri per 16.583.403,29 euro. In particolare, a Teramo arriveranno anche i fondi di facciamo EcoScuola, una libera iniziativa del MoVimento 5 Stelle che promuove progetti di sostenibilità ambientale nelle scuole di tutta Italia, mettendo a disposizione 3 milioni di euro ricavati dalle restituzioni volontarie dei nostri stipendi”. A dirlo l’Onorevole Valentina Corneli.

“Tra i molti progetti ammessi a contributo c’è quello dell’Istituto comprensivo Zippilli-Noè Lucidi di Teramo che riguarda la realizzazione di un impianto fotovoltaico di potenza 10 kW, il quale contribuirà al risparmio energetico e all’efficientamento della struttura nell’interesse di tutti. Per questo di recente ho scritto alla nostra Soprintendente ai beni culturali per accelerare il rilascio di tutti i nulla osta e le autorizzazioni necessarie, sperando che i lavori possano partire il prima possibile”, assicura la Portavoce del M5s.

“Con il Recovery Plan”, continua la nota, “intendiamo destinare oltre 6,4 miliardi per la manutenzione degli edifici scolastici e gli interventi di efficientamento energetico, e 600 milioni per realizzare scuole nuove e moderne, con ambienti di apprendimento innovativi e più spazi verdi. Per un totale di oltre 7 miliardi, che sono risorse aggiuntive ai 28 miliardi previsti nel capitolo “Istruzione e Ricerca”. Tale afflusso, peraltro, si va ad aggiungere ai tanti investimenti già realizzati dal Governo in edilizia scolastica, tra cui 2 miliardi di risorse PON – Programma Operativo Nazionale – e altri 1,5 miliardi che abbiamo previsto nella legge di bilancio per il 2021”.