6.5 C
Abruzzo
lunedì, Maggio 16, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoTeramo, servizio idrico: inizia il dibattito sul nuovo affidamento

Teramo, servizio idrico: inizia il dibattito sul nuovo affidamento

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 28 Gennaio 2022 @ 14:22

Il presidente della Provincia di Teramo, Diego Di Bonaventura, ha convocato l’ASSI per il prossimo 3 febbraio alle ore 10.

La riunione si svolgerà alla sala polifunzionale di via Comi a Teramo senza la presenza del pubblico e potrà essere seguita da tutti in streaming sul canale youtube della Provincia.

All’ordine del giorno le “determinazioni in merito alla gestione del servizio idrico integrato nell’ATO teramano” così come chiesto dall’Ersi, Ente regionale per il servizio idrico.

“L’Ersi ci chiede di avviare un confronto sul percorso per il ‘nuovo affidamento del servizio nelle forme di legge’, così ci scrive nella nota pervenuta – commenta il presidente – sottolineando che l’affidamento in house alla Ruzzo Reti scade il 25 giugno del 2023 e che il percorso per l’individuazione del nuovo gestore deve essere avviato diciotto mesi prima. Noi siamo pronti a discutere di tutto, come del resto previsto dalla legge, una cosa è certa, la Provincia di Teramo che già oltre vent’anni fa alzò le barricate per difendere la sua acqua e la qualità ‘pubblica’ della società teramana è pronta a sostenere nuove battaglie se queste si rendessero necessarie; non vorrei si tornasse a vecchie pretese come quella della costituzione di un unico gestore regionale. La parola passa ai sindaci che non dubito sapranno valutare la complessità degli interessi territoriali in gioco”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'