Teramo, semaforo di viale Crispi non funzionante da quasi un anno

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 24 Giugno 2021 @ 12:00

Teramo. “Viale Crispi è una delle arterie cittadine più importanti e trafficate, per cui non può ritenersi accettabile che l’Amministrazione comunale – nonostante le ripetute segnalazioni dello scrivente e di numerosi cittadini – continui a disinteressarsi dell’impianto semaforico all’incrocio di Via Roma, il quale non è funzionante da un periodo lunghissimo di quasi un anno”. A dirlo il consigliere comunale Luca Corona.

“Lo stesso Viale Crispi presenta un manto stradale da terzo mondo, per il quale il Comune continua ad accampare la scusa della società del Gas che dovrà intervenire con i propri servizi e procedere poi al rifacimento dell’asfalto, ma i tempi biblici della Pubblica Amministrazione stanno mettendo a dura prova la capacità di sopportazione dei cittadini, chiamati da anni a compiere dei pericolosi slalom fra le buche per evitare di compromettere le sospensioni e gli pneumatici delle proprie vetture”.

E ancora: “Non può sfuggire che il protrarsi di situazioni così incresciose per un tempo così dilatato, esponga ad un aumento incontrollato e incosciente del pericolo che si verifichino sinistri. Non è pertanto possibile attendere oltre, i cittadini sono esasperati dall’incapacità del Comune, per cui torno a sollecitare il più rapido intervento per riaccendere l’impianto semaforico e, al contempo, il più tempestivo rifacimento del manto stradale di un Viale che è divenuto il simbolo di come non si debba governare una città capoluogo, la quale non merita di essere bistrattata in questa maniera, con l’incuria, le mancate manutenzioni, uno stato di abbandono che ferisce sia la popolazione residente e sia utenti e turisti che si trovino malauguratamente ad avventurarsi in città”.