6.5 C
Abruzzo
lunedì, Agosto 15, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoTeramo, rischio di infiltrazioni mafiose in azienda: seminario sull'intesa tra Confapi e...

Teramo, rischio di infiltrazioni mafiose in azienda: seminario sull’intesa tra Confapi e Carabinieri

Ultimo Aggiornamento: sabato, 2 Luglio 2022 @ 17:52

Api Teramo, Aniem Teramo e Arma Dei Carabinieri con la partecipazione degli ordini professionali dei Commercialisti, Ingegneri, Architetti, il collegio dei Geometri di Teramo, posta l’attenzione sul tema della legalità e della lotta alle infiltrazioni mafiose, molto rilevante soprattutto in questo periodo particolare per la nostra economia, hanno programmato un incontro formativo per Martedì 05 Luglio 2022 alle ore 15.30 presso la propria sala Convegni  in Via Gammarana, 8 a Teramo.

Il programma prevede, un’ introduzione del Presidente Api Teramo Ing. Alfonso Marcozzi, del Presidente Aniem Teramo Enzo Marcozzi e del Tenente Colonnello Roberto Ragucci per l’ Arma dei Carabinieri, a cui seguiranno gli interventi dei relatori: Maggiore Danilo Ferella Comandante del Nucleo Investigativo Reparto Operativo Comando Provinciale Carabinieri di Teramo che illustrerà il lavoro dell’ Arma dei Carabinieri nelle attività di prevenzione e contrasto (D.Lgs. 159/2011 Codice Antimafia); Commercialista Lucia Zazzetta che spiegherà i Vantaggi dell’ adozione del Modello di gestione e controllo del D.Lgs 231/2001 nelle aziende e l’importanza dell’ Organismo di Vigilanza. A seguire l’intervento del Dott. Benito De Berardis sull’opportunità di adozione della ISO 37001 come metodo di identificazione e valutazione del rischio di corruzione, mitigazione del rischio sanzionatorio e miglioramento dell’immagine aziendale, infine spazio ai quesiti dei partecipanti.

“Siamo orgogliosi di questo protocollo nato dalla solida collaborazione con l’Arma dei Carabinieri – ha commentato il Presidente di Api Teramo Ingegnere Alfonso Marcozzi – come già affermato dal nostro Presidente Nazionale Maurizio Casasco, la legalità rappresenta un presupposto imprescindibile per la crescita e il lavoro soprattutto in un momento geopolitico delicato come questo che stiamo vivendo. Non possiamo abbassare la guardia: vogliamo contribuire alla creazione delle condizioni di sicurezza e rispetto della legge di cui un’economia sana ha bisogno; tutelare le imprese dal rischio di infiltrazioni mafiose e per promuovere la cultura della legalità e l’imprenditorialità sana nell’economia locale”

“Non possiamo che essere felici di un protocollo di legalità che attraverso la collaborazione con l’ Arma dei Carabinieri aiuti il settore delle costruzioni nella lotta alla corruzione negli appalti pubblici garantendo trasparenza nei processi decisionali”, aggiunge il Presidente Aniem Teramo Enzo Marcozzi.

“È dovere dell’Arma essere vicini ai cittadini, e uno dei tanti modi per farlo è tutelare le piccole e medie imprese tramite la Confapi, una realtà profondamente diffusa e radicata nel nostro bellissimo Paese. Aziende di assoluto rilievo, molto spesso portatrici di antiche tradizioni che sempre più diventano bersaglio della criminalità, specialmente in questo difficile periodo di ripresa”, ha dichiarato il comandante generale dell’Arma dei carabinieri, Generale Teo Luzi, alla firma del Protocollo di Intesa.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'