Teramo, operazione “Barrik” estradato latitante colombiano

Teramo. I Carabinieri del Ros e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Teramo hanno preso in consegna oggi il latitante colombiano Abelardo Mauricio Rubio Azuero all’aeroporto di Milano Malpensa, dove è arrivato a seguito di estradizione dalla Spagna in esecuzione del mandato di arresto europeo emesso dalla Procura Generale della Repubblica dell’Aquila.

 

E’ quanto si legge in un comunicato del Ros.

Il latitante, sfuggito all’ordinanza di custodia cautelare del marzo del 2012 scaturita dall’operazione “Barrik” del Nucleo Investigativo di Teramo, “a seguito di un intenso lavoro di cooperazione bilaterale realizzato con successo dai militari dell’Arma e dell’Unidad Central Operativa della Guardia Civil (la gendarmeria spagnola) era stato localizzato e tratto in arresto nella città spagnola di Toledo lo scorso 5 novembre – prosegue la nota -.

 

Sul colombiano pendeva una condanna a oltre 13 anni di reclusione emessa dal Tribunale de L’Aquila, per aver rivestito un ruolo apicale in un’organizzazione dedita al traffico internazionale di stupefacenti tra il Sud America ed alcuni paesi europei nonché all’indebito utilizzo e falsificazione di carte di credito”.