Teramo, “Estate in gioco”: il progetto fino ai 5 anni per il mese di luglio

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 18 Giugno 2021 @ 14:02

L’assessore alla Pubblica Istruzione, Andrea Core, ha comunicato l’attivazione del progetto “Estate in gioco”, rivolto ad un numero massimo di 102 bambini e bambine di età compresa tra i 12 mesi e i 5 anni, residenti nel Comune di Teramo. Il progetto si svolgerà dal 1 al 31 luglio prossimi, con orario dalle 7.30 alle 14.30, esclusi sabato e domenica, ed  è interamente gratuito, pasto incluso.

I criteri di accesso sono indicati nell’apposito Bando pubblicato nella Sezione “Comunicazione dai settori” del sito dell’Ente, e il principio di base risponde alla volontà di fornire sostegno ai bisogni delle famiglie con maggiori difficoltà nella conciliazione fra cura dei propri figli e lavoro, secondo una graduatoria di ammissione con l’attribuzione di punteggi.

Le attività saranno svolte da personale comunale coadiuvato da personale esterno e saranno coerenti con gli orientamenti contenuti nelle “Linee guida per la gestione in sicurezza di attività educative non formali e informali, e ricreative, volte al benessere dei minori durante l’emergenza COVID-19”.

Saranno interessati gli asili “Girasole” in Via Diaz, “Pinocchio-Anna Ferrante”  alla Gammarana e “Il gatto con gli stivali” a San Nicolò a Tordino.

E’ possibile iscrivere i bambini fino a venerdì prossimo 25 giugno mediante apposita istanza che è possibile scaricare anch’essa dal sito del Comune nella sezione.

“In un anno complesso e difficile come quello che abbiamo passato – aggiunge l’assessore Core – è stata per noi una priorità assoluta concentrarci sulla tutela dei più piccoli e sul fornire garanzie di servizi continuativi e d’eccellenza per la loro socialità e la loro crescita. Dopo il successo dell’anno passato, abbiamo quindi voluto ripetere l’esperienza dei Centri estivi, aumentando il numero sia dei bambini e delle bambine ammesse, sia della fascia di età coinvolta. Il tutto con una formula completamente gratuita per le famiglie.”