Teramo, botte all’anziana madre nonostante il divieto di avvicinarsi: arrestata

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Teramo hanno messo agli arresti domiciliari una donna 59enne di Teramo per maltrattamenti in famiglia nei confronti della madre ultranovantenne, per cui era stato attivato il “codice rosso”.

La donna, a seguito delle indagini dei carabinieri che hanno accertato reiterate percosse e minacce nei confronti dell’anziana, già in passato era stata destinataria di due misure cautelari, un divieto di avvicinamento alla vittima e un divieto di dimora nel comune di Teramo.

Poiché non ottemperate, hanno indotto il gip ad irrogare la misura cautelare degli arresti domiciliari, in un’abitazione diversa rispetto a quella dell’anziana madre.