Teramo, assembramenti in un bar: cliente insulta i vigili urbani

Oggi pomeriggio il nucleo anticovid della Polizia Locale di Teramo, a seguito di numerose segnalazioni ricevute, ha verificato un assembramento con somministrazione di bevande alcoliche presso un bar (nome non fornito) in Viale Crispi.

Gli operatori intervenuti hanno elevato una sanzione amministrativa di 280 euro per violazione di normativa emergenziale nei confronti del titolare del bar. Nel contempo i clienti sono stati invitati ad allontanarsi.

Durante il controllo uno dei clienti è andato in escandescenza oltraggiando la polizia locale e l’ente di appartenenza. L’uomo è stato fermato, accompagnato presso il comando per l’identificazione e denunciato all’autorità giudiziaria per i reati di oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità.

Nei confronti del titolare del bar, se dovesse incorrere in una seconda violazione della normativa anticovid, scatterà la chiusura provvisoria del locale da un minimo di 5 giorni.