-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Stop ai brevetti sui vaccini anti Covid: raccolta firme di Cgil, Cisl e Uil a Teramo

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 28 Maggio 2021 @ 12:30

Teramo. Sabato 29 maggio 2021, nella giornata di mobilitazione nazionale “No profit on pandemic”, anche CGIL, CISL e UIL di Teramo hanno organizzato una raccolta firme a sostegno della petizione finalizzata ad ottenere la sospensione temporanea dei brevetti su vaccini e farmaci anti-Covid19.

Il banchetto si terrà a Teramo, in Piazza Martiri (lato Duomo), dalle ore 9.30 alle ore 13.00.

L’obiettivo che CGIL, CISL e UIL, insieme ad altre associazioni nazionali, perseguono con questa iniziativa è quello di rendere i vaccini e le cure anti-pandemiche un bene pubblico globale, accessibile gratuitamente a tutti e tutte.
“Bisogna ottenere la sospensione temporanea dei brevetti su vaccini e farmaci anti-covid 19 e permettere a tutti di avere l’accesso a cure e vaccini sicuri ed efficaci. Le grandi aziende farmaceutiche non dovrebbero trarre profitto da questa pandemia a scapito della salute delle persone”, sottolineano i sindacati.

“Abbiamo tutti diritto a una cura. Una minaccia collettiva richiede solidarietà, non profitti privati. L’erogazione di fondi pubblici per la ricerca dovrebbe sempre essere accompagnata da garanzie sulla disponibilità e su prezzi controllati ed economici. Non deve essere consentito a Big Pharma di depredare i sistemi di assistenza sociale. Obiettivi per i quali è indispensabile che ci sia il coinvolgimento, l’adesione e il sostegno delle cittadine e dei cittadini della nostra provincia. L’invito, dunque, è di partecipare, sabato 29 maggio, dalle ore 9.30 alle 13.00, in Piazza Martiri, per dire che nessuno deve essere escluso da cure e vaccini”, concludono le segreterie provinciali di CGIL CISL e UIL.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate