Sotto controllo il focolaio a Villa Petto di Colledara. Nella Asl di Teramo no variante Delta

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 17 Giugno 2021 @ 22:36

Da settimane il numero dei contagi in provincia di Teramo è particolarmente basso.

 

Ma la Asl continua a mantenere alta la guardia, effettuando numerosi tamponi e portando avanti tracciamenti e, tramite lo Zoooprofilattico, il sequenziamento delle varianti, con l’obiettivo di stroncare sul nascere ogni possibile focolaio, come avvenuto a Villa Petto di Colledara. “Ancora oggi in provincia registriamo qualche positivo – sottolinea il manager della Asl Maurizio Di Giosia – qualche giorno fa abbiamo avuto un piccolo focolaio a Villa Petto ma siamo intervenuti prontamente e ieri abbiamo tamponato tutta la popolazione riscontrando un solo caso positivo su circa 200 tamponi.

La situazione è ben circoscritta, stiamo intervenendo tempestivamente quando si verificano queste situazioni contamponi di massa per evitare che i contagi possano estendersi ad altre persone”. Per quanto riguarda le varianti a oggi non risultano casi della temuta variante Delta. “Noi stamattina abbiamo fatto un incontro con tutti gli addetti ai lavori – aggiunge Di Giosia – abbiamo qualche caso di brasiliana e nigeriana ma in provincia a oggi non ci sono casi di variante Delta”.