Silvi, gestione stadio Di Febo: in chiusura il bando di gara

Silvi. Lunedi 28 dicembre, a mezzogiorno, scadrà il termine per la partecipazione al bando di gara telematica per l’affidamento della gestione dello stadio comunale “Ughetto Di Febo” pubblicato il 27 novembre.

Il bando è stato redatto dal Servizio Sport del Comune in piena sintonia con quanto stabilito nel regolamento approvato con deliberazione del Consiglio comunale. “Il consiglio comunale tenutosi il 18 febbraio 2019 – ha detto il sindaco Andrea Scordella – nell’approvare il regolamento sulla concessione dell’uso e della gestione degli impianti sportivi dichiarò la difficoltà che l’ente aveva, sotto il profilo pratico gestionale e sotto quello strettamente economico, di gestire direttamente l’impianto sportivo di via Leonardo da Vinci che comprende anche il campo sportivo. Nell’articolo 12 del capitolato di appalto – ha precisato il sindaco Scordella – abbiamo stabilito che l’uso dell’impianto deve essere concesso, con le tariffe stabilite e approvate dalla giunta comunale, prioritariamente a società o associazioni sportive che abbiano sede legale e operativa nel territorio comunale, così come previsto nel Regolamento. Questa è una delle condizioni principali che l’amministrazione ha posto per l’assegnazione della gestione dell’impianto sportivo”.

“E’ fuori dubbio – ha aggiunto il sindaco Scordella – che non è possibile fare discriminazioni o porre veti poiché si tratta pur sempre di una gara telematica pubblica alla quale tutti possono partecipare. Certo, per quanto ci riguarda saremmo ben lieti se a partecipare al bando e ad aggiudicarsi la gara fossero società sportive di Silvi. Così come siamo onorati del fatto che una società sportiva a valenza nazionale come la Pescara Calcio abbia fatto un sopralluogo per visionare l’impianto, e che potrebbe essere interessata a partecipare alla gara di appalto”.

E facendo riferimento a quanto sarebbe circolato sui social, il sindaco conclude: “è frutto di fantasia e di gratuite illazioni che non hanno alcun riscontro nella realtà dei fatti. L’amministrazione sta operando in piena trasparenza nel rispetto della legge, delle disposizioni contenute nel regolamento comunale e tenendo nella massima considerazione le esigenze delle società sportive cittadine”.