Silvi: è online il bando per l’assegnazione di spazi pubblici ad artigiani e produttori locali

Il Comune di Silvi ha pubblicato sul sito internet istituzionale la determina del dirigente Nazzareno Ferrante contenente il bando pubblico (https://www.comune.silvi.te.it/home/notizie-eventi-avvisi/notizie/2021/06/Posteggi-stagionali-2021.html) , con relativo schema di domanda di partecipazione, per l’assegnazione di 20 posteggi stagionali destinati alla vendita su aree pubbliche di prodotti tipici locali artigianali, di opere dell’ingegno creativo e di dolciumi, per il periodo giugno/settembre.

I posteggi sono dislocati in sei punti: Parco Peter Pan, piazza Colombo, piazza Fermi, piazza Ideal, via A. Rossi e piazza Marconi.

Le domande di concessione dovranno pervenire al protocollo del Comune, anche mediante consegna a mano, entro 10 giorni dalla pubblicazione dell’avviso. Due i criteri a cui l’ufficio farà riferimento per stilare la graduatoria: l’anzianità d’iscrizione nel registro delle imprese e il più alto numero di presenze effettive nel mercato per il quale viene chiesta l’assegnazione del posteggio. I particolari sulle modalità di formulazione della richiesta di assegnazione si possono conoscere consultando l’Albo pretorio on line nel sito www.comunedisilvi.it .

“L’amministrazione comunale – ha detto il sindaco Andrea Scordella – con questa iniziativa intende offrire, in particolare agli artigiani e ai produttori locali, buone occasioni per commercializzare i loro prodotti. La stagione estiva si sta preannunciando abbastanza interessante con la previsione di un forte aumento di arrivi e di presenze. Il piccolo artigianato e i produttori di prodotti tipici avranno modo di riprendere anch’essi una boccata di ossigeno dopo i lunghi mesi di crisi”.

“Siamo arrivati alla individuazione delle location – ha detto l’assessore al Commercio e Turismo Giuseppina Di Giovanni – dopo aver valutato attentamente le possibili soluzioni che lo stato attuale del lungomare consentiva, tenendo in debito conto le favorevoli circostanze che negli anni scorsi hanno assicurato agli espositori buoni risultati. Per questo abbiamo scelto le zone dove storicamente è stata registrata la più consistente presenza dei turisti nelle serate estive. Ci auguriamo che parteciperanno all’avviso pubblico anche artigiani e produttori locali di qualità”.