-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Silvi, approvato il progetto definitivo del Centro di raccolta rifiuti a Pianacce

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 8 Ottobre 2021 @ 13:43

Silvi. La giunta comunale, su proposta dell’assessore all’Ambiente Alessandro Valleriani, ha approvato il progetto definitivo per la realizzazione del Centro di raccolta in contrada Pianacce.

“Si tratta – ha dichiarato l’assessore Alessandro Valleriani – di un passaggio un importante per la città, in quanto il Centro di raccolta che tutti aspettiamo da tempo diventerà realtà. Sarà una struttura perfettamente a norma ed efficiente che servirà non solo per il conferimento di rifiuto differenziato delle diverse frazioni di rifiuto differenziato – ha sottolineato l’assessore Valleriani – consentirà il conferimento dei RAEE, ossia dei rifiuti derivati da apparecchiature elettriche ed elettroniche che hanno avuto bisogno di corrente elettrica o di campi magnetici per il loro funzionamento, ritirati dalle strutture commerciali, dalla grande distribuzione in particolare ma anche dai piccoli operatori e semplici cittadini. Questa soluzione- ha detto l’assessore all’Ambiente Valleriani – consentirà anche di usufruire dell’opportunità di accedere ai benefici previsti dal decreto/regolamento previsto dal decreto legislativo 49/2014, cosiddetto dell’1 contro 1 che prevede che l’utilizzatore può, a fronte dell’acquisto di una nuova apparecchiatura, richiedere il ritiro della vecchia, e dell’1 contro zero per il quale l’utilizzatore può richiedere il ritiro della vecchia apparecchiatura senza obbligo di acquistarne una nuova. A tutto questo va aggiunto, un particolare di non poco conto – ha evidenziato l’assessore Valleriani – che è il buon risparmio che deriverà principalmente dalla possibilità di smaltire RAEE e Rifiuti ingombranti attraverso i consorzi di filiera a costo zero. Fino ad oggi, infatti, per l’assenza di un Centro di raccolta autorizzato, il Comune di Silvi ha speso oltre 100.000 l’anno per lo smaltimento dei suddetti rifiuti”.

“E’ bene ricordare – ha detto il sindaco Andrea Scordella – che il Centro di raccolta sarà realizzato con un cofinanziamento della Regione Abruzzo di euro 250.000,00, finanziamento che stava per essere revocato dalla Regione Abruzzo perché, a causa di difficoltà e impedimenti derivati dai vari passaggi burocratici e per i continui accertamenti di ARTA e ASL, non era stato possibile predisporre e presentare il progetto definitivo che oggi abbiamo finalmente approvato in giunta dopo che l’area è stata dichiarata definitivamente idonea. L’amministrazione comunale ritiene – ha detto il sindaco Scordella – che oggi è stato raggiunto un importante risultato per la nostra città che apporterà notevoli benefici non soltanto sotto il profilo ambientale ma anche sotto quello concretamente economico. Il cronoprogramma che abbiamo prefigurato prevede l’affidamento dei lavori entro la fine dell’anno e la loro ultimazione prima dell’estate 2022”.

-- FINE ART -
-- ART CORR OUTB --
-- ALTRI ART CORR -- -- ALTRE NEWS --

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate