Sant’Omero, salario accessorio dei dipendenti: il Comune impugna i decreti ingiuntivi

Sant’Omero. La giunta comunale di Sant’Omero si oppone ai due decreti ingiuntivi per il mancato riconoscimento, ai dipendenti, delle indennità legate al cosiddetto salario accessorio per il periodo compreso tra il 2014 e il 2017.

 

Prima della fine dell’anno, l’esecutivo guidato dal sindaco Andrea Luzii ha dato mandato ad un legale per opporsi alle richieste economiche frutto di un accordo sindacale nel 2019. L’Ente, infatti, contesta l’effettiva maturazione del credito e la mancanza di alcuni elementi ritenuti essenziali nella definizione della liquidazione e dunque del successivo.

 

I dipendenti attraverso i sindacati avevano richiesto una somma di 14mila euro per gli anni dal 2014 al 2020. Il mancato pagamento ha originato i decreti ingiuntivi ai quali l’Ente ora si è opposto.