martedì, Ottobre 4, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoSant'Egidio, rilevatori del censimento ancora non pagati: la segnalazione

Sant’Egidio, rilevatori del censimento ancora non pagati: la segnalazione

Sant’Egidio alla Vibrata. Ritardi nel pagamento delle spettanze a chi si è occupato, nel 2021, di effettuare il censimento nel Comune di Sant’Egidio alla Vibrata.

 

Ad oggi, agosto 2022, coloro che hanno assolto al compito dopo essere stati selezionati attraverso un regolare avviso pubblico, non sono stati ancora liquidati.
Gli addetti al censimento, anche coloro che hanno effettuato il rilevamento periodico in altri comuni, sono stati informati nei mesi scorsi dall’Istat, che la liquidazione delle spettanze (circa mille euro) sarebbe stata effettuata entro maggio 2022.

 

Al momento, però, la somma non è stata ancora accreditata. Chi ha svolto il lavoro per conto del Comune di Sant’Egidio ha chiesto lumi agli uffici finanziari, ma si sarebbe sentiti rispondere che i tempi si sarebbero allungati, perché impegnati in altre incombenze.

 

La situazione sta generando, ovviamente, nei rilevatori un giustificato malessere, anche perchè il lavoro, nella sostanza è stato assolto quasi un anno fa (da settembre a dicembre del 2021) e in altre municipalità i mandati di pagamento sono stati già trasmessi e liquidati.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES