Sant’Egidio, alticcio al volante sorpassa anche l’auto dei carabinieri: non aveva la patente da 10 anni

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 10 Dicembre 2020 @ 13:31

Sant’Egidio. Sorpassa l’auto dei carabinieri, a folle velocità, e poi si rifiuta di sottoporsi al test dell’alcol.

 

I militari della stazione di Sant’Egidio alla Vibrata hanno denunciato, a piede libero, un 46enne di Civitella del Tronto accusato di guida in stato di ebbrezza alcolica, rifiuto dell’accertamento dello stato di ebrezza alcolica e guida senza patente perché revocata.

L’uomo, alla guida della propria Stilo, incurante della presenza della pattuglia dei carabinieri, azzardava un sorpasso per poi proseguire la sua marcia per le vie cittadine. Lo stesso veniva fermato al termine di un breve inseguimento. Immediatamente, l’automobilista è sembrato alquanto alticcio ed inviato a sottoporsi ad accertamento con l’etilometro, ma si è rifiutato categoricamente. I successivi accertamenti hanno consentito di appurare che l’uomo era alla guida dell’autovettura sprovvisto di patente di guida perché revocata dalla prefettura di Teramo già dal 2010.

A carico dell’automobilista indisciplinato sono state elevate sanzioni per 1216 euro e la decurtazione di 23 punti sulla patente di guida, peraltro già revocata.

Inoltre, è stato multato per la normativa anti-covid, visto che è stato sorpreso al di fuori del comune di residenza senza giustificato motivo.