Roseto, mercoledì parte la vaccinazione agli over 80. Ok della Asl alla struttura del Lido d’Abruzzo NOSTRO SERVIZIO

Con una settimana di ritardo rispetto al programma originario, anche a Roseto si parte con le vaccinazioni agli ultraottantenni.

Si inizia mercoledì prossimo e si andrà avanti sino al 6 marzo. In mattinata sopralluogo da parte del dottor Corrado Picone, l’ispettore della Asl di Teramo che coordina il piano dei vaccini e verifica se le strutture messe a disposizione dai Comuni sono idonee. A Roseto si procederà grazie alla collaborazione dei proprietari del Lido d’Abruzzo che dispone di ampie sale e di un adeguato frigorifero per lo stoccaggio delle dosi dei vaccini.

La struttura è stata considerata adeguata per il piano vaccini agli over 80. Attualmente sono circa 1200 gli ultraottantenni che si sono prenotati. Anche se resta ancora qualche piccola incertezza sui numeri.

A partire da domani il centralino del Comune di Roseto inizierà a chiamare le persone. Saranno 3 le postazioni previste, ciascuna delle quali garantirà 15 vaccinazioni ad ora, per un totale di circa 300 al giorno.