Roseto, implode il tetto di Villa Clemente NOSTRO SERVIZIO

Villa Clemente cade letteralmente a pezzi. Implosa la copertura del piano superiore.

Il maltempo dei giorni scorsi ha peggiorato una situazione già assai precaria. L’edificio sorge a nord di Roseto, a poco più di un chilometro dalla zona centrale, comunque in un quartiere dove vivono molte famiglie.

Qualora fosse stato venduto i fondi incassati dall’amministrazione comunale sarebbero serviti per nuovi investimenti sul territorio, come ad esempio la sistemazione delle strade. L’immobile ha un suo pregio e tra la fine dell’800 e gli inizi del ‘900 era il segno della Roseto benestante.

Abbandonata da oltre 40 anni, la villa oggi è luogo dove si ritrovano senzatetto o viene presa d’assalto dai vandali. Oltretutto i piccioni nidificano in ogni angolo. Ci sono stati vari tentativi di recupero con progetti interessanti. Tra questi appunto va ricordato il premio di architettura della fondazione Tetraktis “Istituto di cultura Urbana” nel 1996.