Roseto, accordo con FS Italiane. Di Girolamo: ‘Arena 4 Palme di proprietà comunale’

Roseto. Il sindaco di Roseto degli Abruzzi, Sabatino Di Girolamo, comunica con soddisfazione che è stato firmato l’accordo tra il Comune di Roseto e le società del
Gruppo FS Italiane(Ferrovie dello Stato Italiane e FS Sistemi Urbani) che prevede la cessione, entro il 31 dicembre 2024, delle aree di proprietà del Gruppo ubicate
nell’ambito comunale.

Nel protocollo si prevede specificamente che già nei primi mesi del 2021 il Comune provvederà ad acquistare l’Arena 4 Palme con tutti gli edifici annessi (spogliatoi, bar, pizzeria). Successivamente il Gruppo FS Italiane cederà al Comune sia le aree sul lato sud della stazione ferroviaria, con annesso edificio adibito a bar, che l’area sita lungomare
Trieste, a nord del Residence Felicioni, attualmente adibita a parcheggio.

Nelle more del formale acquisto il Gruppo FS Italiane concederà al Comune di Roseto in comodato le aree oggetto dell’accordo.

“Il Comune – dichiara il sindaco di Roseto – ha finalmente la disponibilità finanziaria per acquistare l’Area 4 Palme che diventa finalmente di tutti i rosetani e per disporne la ristrutturazione e la messa in sicurezza. Questo risultato è stato raggiunto grazie alla rigorosa politica di risanamento del bilancio portata avanti dalla mia amministrazione, e alla vendita di un’area edificabile di proprietà. Era giusto reinvestire il provento di questa vendita a beneficio del patrimonio comunale; così come è giusto acquisire la proprietà di un’area strategica in centro città per fare lavori di messa in sicurezza e ricreare quel polo culturale/sportivo che per decenni ha accolto grandi manifestazioni. Ringrazio i dirigenti delle ferrovie per la collaborazione assicurata e il già parlamentare Tommaso Ginoble che, all’epoca, mi ha dato i giusti contatti per effettuare questa importante acquisizione”