Referendum sull’eutanasia: banchetti di raccolta firme anche a Teramo

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 18 Giugno 2021 @ 15:08

Teramo. E’ partita ieri a Roma e Milano la raccolta firme per il referendum sull’eutanasia promosso dall’Associazione Luca Coscioni e appoggiata da altre realtà come i Radicali Italiani, l’ARCI e + Europa.

Si è formato anche a Teramo un comitato che promuove questa iniziativa, li troveremo nei prossimi giorni al centro della città con un banchetto per chiedere ai cittadini di aderire, con solo una firma, al referendum parzialmente abrogativo dell’art. 579 del codice penale.

Per il deposito del quesito è necessario raccogliere in tutta Italia 500 mila firme autenticate entro il 30 settembre. Possono autenticare le firme gli avvocati, cancellieri, notai, parlamentari, sindaci, assessori, consiglieri comunali, consiglieri regionali o dipendenti comunali. Il comitato di Teramo invita quindi tutte le figure che possono autenticare, a segnalare la propria disponibilità per combattere questa battaglia di civiltà

Per aderire alla campagna
Attivisti: https://referendum.eutanasialegale.it/partecipa-come-attivista/
Autenticatori: https://referendum.eutanasialegale.it/partecipa-come-autenticatore/

(fonte foto: Twitter Liberi Fino alla Fine)