6.5 C
Abruzzo
venerdì, Agosto 12, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoPorto di Giulianova, D’Annuntiis a D’Eramo: conto sul suo aiuto per “svegliare”...

Porto di Giulianova, D’Annuntiis a D’Eramo: conto sul suo aiuto per “svegliare” il provveditorato

Ultimo Aggiornamento: domenica, 27 Marzo 2022 @ 13:47

Giulianova. “Raccolgo la richiesta dell’on. Luigi D’Eramo di non perdere tempo sui lavori di completamento del Porto di Giulianova.

In Regione sono disponibili 3,8 milioni di euro per detti lavori, risorse che sono state reperite, come l’onorevole D’Eramo ben sa, grazie al lavoro del sottoscritto e del Presidente Marsilio.  Risorse stanziate non solo per il molo nord ma anche per il molo sud.

Non c’è quindi alcun bocco dei fondi e i ritardi lamentati dei lavori del molo nord sono dovuti al fatto che il Provveditorato alle Opere Pubbliche, che dipende direttamente dal Ministero e quindi dal Governo nazionale (non da quello regionale), non ha ancora collaudato le opere realizzate.

Senza questo collaudo, più volte da noi sollecitato, non può partire il completamento dell’opera. Sono certo che ora, grazie anche al suo impegno, la burocrazia governativa si snellirà.  Sono a sua completa disposizione per accompagnarlo negli uffici del Provveditorato (lo stesso che da oltre tre anni non riesce a svuotare la vasca di colmata del porto di Pescara) per dare la sveglia a chi di dovere e permettere di raggiungere insieme questo importante traguardo per la città di Giulianova, la Provincia di Teramo e la Regione intera.

Nel frattempo gli uffici regionali stanno lavorando sulla porzione di propria competenza, e a breve si procederà con la gara per appaltare i lavori al molo sud”. Lo ha dichiarato il sottosegretario alla presidenza della Regione Abruzzo, Umberto D’Annuntiis.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'