lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoPnrr, Roseto ottiene nuovi fondi: ecco come verranno investiti

Pnrr, Roseto ottiene nuovi fondi: ecco come verranno investiti

Il Comune di Roseto degli Abruzzi ottiene un nuovo importante finanziamento tramite fondi Pnrr, pari a 2 milioni di euro.

Il finanziamento consentirà l’installazione di una “Compostiera di Comunità” e la realizzazione di un “Centro di Trasferenza” entrambi nella zona dell’Autoporto dove l’Amministrazione intende creare un “Polo tecnologico per migliorare e meccanizzare la rete di raccolta differenziata dei rifiuti urbani”.

Infatti con Decreto Ministeriale n. 183 dello scorso 30 settembre il Dipartimento dello Sviluppo Sostenibile del Ministero della Transizione Ecologica ha approvato la graduatoria dei progetti presentati per la realizzazione di impianti di trattamento e riciclo dei rifiuti, di cui all’AVVISO M2C.1.1 I 1.1 – Linea d’Intervento “B” – di cui alla Missione “Rivoluzione verde e transizione ecologica” a valere sui fondi del PNRR nella quale sono ricompresi appunto i due progetto sopracitati.

La “Compostiera di Comunità” può essere definita come una via di mezzo tra il compostaggio industriale e quello domestico per la trasformazione del rifiuto organico in compost è sarà a servizio di circa 10.000 abitanti, ovvero quelli residenti nelle frazioni più popolose di Roseto degli Abruzzi. Il “Centro di Trasferenza” sarà una piattaforma impiantistica in cui i mezzi predisposti alla raccolta sul territorio riversano i rifiuti in idonei automezzi per il successivo conferimento negli appositi impianti di trattamento/smaltimento.

Questa approvata è però solo la prima parte della proposta presentata dall’Amministrazione Nugnes e che punta a realizzare nell’area dell’Autoporto all’uscita dell’autostrada un “Polo tecnologico per migliorare e meccanizzare la rete di raccolta differenziata dei rifiuti urbani”, infatti nelle prossime settimane dovrebbe uscire anche la graduatoria dei progetti ammessi a finanziamento per la Linea d’intervento “A”, per la quale il Comune di Roseto degli Abruzzi ha candidato un progetto, per un totale di circa 1 milione di euro, per la creazione di un “Polo tecnologico per migliorare e meccanizzare la rete di raccolta differenziata dei rifiuti urbani” che comprende un Centro di Raccolta e uno per il Riuso, l’acquisto di 3 isole ecologiche automatizzate e 2 isole ecologiche interrate.

“Siamo molto soddisfatti per questo primo finanziamento ricevuto che premia la bontà del progetto presentato, restiamo ora in attesa di buone notizie anche dall’altra linea di finanziamento che ci consentirà di coprire, al 100%, il costo dell’intera opera. La realizzazione di una struttura di tale livello ci permetterà di assumere un ruolo importante nella risoluzione della problematica della carenza impiantistica, andando ad abbattere i costi di conferimento e di trasporto nell’ottica di una migliore economia e nel pieno rispetto dell’ambiente” dichiara, molto soddisfatto per l’ennesimo finanziamento tramite fondi PNRR ottenuto dalla sua Amministrazione il Sindaco di Roseto degli Abruzzi Mario Nugnes.

“Grazie alla lungimiranza e alla prontezza di questa Amministrazione, che ha appoggiato in maniera incondizionata la scelta mia e della Giunta di partecipare lo scorso mese di febbraio a questo bando proposto dal Ministero della Transizione Ecologica, portiamo a casa l’ennesimo risultato ed importanti risorse per il nostro territorio” conclude il primo cittadino rosetano. “L’obiettivo è ovviamente quello di non fermarci qui e per questo monitoreremo, anche nei prossimi mesi, le occasioni offerte su questo fondamentale tema. Le parole d’ordine saranno sempre le stesse: tempismo, prontezza, ovvero capacità di farsi trovare pronti dinanzi le opportunità che usciranno nei prossimi mesi, e competenza. Crediamo profondamente nella svolta “green” e non vediamo l’ora di poter toccare, con mano, i vantaggi che un Polo all’avanguardia offrirà alla collettività”.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES