-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pineto, aiuti per le famiglie: tornano i voucher per i centri estivi

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 9 Luglio 2021 @ 14:06

E’ stato pubblicato sul sito del Comune di Pineto l’avviso pubblico per la concessione di voucher per iniziative estive destinate ai minori tra zero e 16 anni.

L’amministrazione comunale, anche quest’anno, intende mettere a disposizione delle famiglie un aiuto economico, finalizzato a favorire l’accesso ai centri estivi, socio-educativi e centri con funzione educativa e ricreativa dei propri figli, per migliorare la qualità della loro vita, facilitando la conciliazione tra la sfera lavorativa e quella famigliare e la gestione, in maniera costruttiva, del tempo libero dei minori. Il voucher sarà concesso per attività svolte o da svolgere dal primo giugno al 30 settembre 2021.

Il limite massimo del contributo da assegnare, proveniente da risorse statali, per ogni minore è pari a 500 euro mensili, massimo mille per disabili. Le domande devono essere presentate entro il 9 agosto 2021.

Sono destinatari dell’intervento i genitori o chi esercita la potestà genitoriale di minori residenti nel Comune di Pineto di età compresa tra zero e sedici anni; i cittadini stranieri devono essere in regola con il permesso di soggiorno, non è cumulabile con altri contributi pubblici destinati a tali attività e devono essere in possesso dell’iscrizione a un centro estivo o socioeducativo per minori di età compresa tra zero e sedici anni.

Le istanze devono essere compilate esclusivamente sul modulo predisposto dal Comune di Pineto reperibile sul sito al link https://www.comune.pineto.te.it/archivio10_notizie-e-comunicati_0_2680.html. Il modulo può anche essere richiesto nel Servizio Servizi Sociali – Palazzo Comunale, via Milano n. 1 – Tel. 085.9497216/208 – dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13. Le domande di assegnazione devono essere presentate direttamente al protocollo generale del Comune di Pineto negli orari di apertura o all’indirizzo pec: protocollo@pec.comune.pineto.te.it.

L’ufficio Servizi Sociali procederà alla verifica della completezza e della regolarità delle domande e provvederà all’elaborazione di una graduatoria. Ove non sia possibile soddisfare tutte le richieste, sarà redatta una graduatoria di accesso che terrà conto di alcuni criteri, come la disabilità del minore, l’ISEE tra 8 e 15mila euro annui e altri, con l’attribuzione di un punteggio massimo pari a 30. In caso di parità di punteggio, si terrà conto dell’ordine di priorità nella presentazione della domanda. La graduatoria verrà pubblicata all’Albo Pretorio del Comune di Pineto e sul sito istituzionale all’indirizzo www.comune.pineto.te.it.

“Anche quest’anno riproponiamo questo prezioso aiuto per le famiglie – commenta l’Assessora alle Politiche Sociali, Marta Illuminati – ben consapevoli delle enormi difficoltà che, peggiorate anche dalle conseguenze economiche della pandemia da Covid-19, si trovano a fronteggiare. Per i ragazzi partecipare a queste attività è importante, sia per la socializzazione che per vivere momenti rilassanti e piacevoli e tutti devono poter avere queste opportunità. Ringrazio i nostri uffici per il prezioso lavoro”.

-- FINE ART -
-- ART CORR OUTB --
-- ALTRI ART CORR -- -- ALTRE NEWS --

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate