Pineto, ripresa economica: commercio e turismo chiedono all’Amp di lavorare insieme

Pineto. Iniziare nel più breve tempo possibile a lavorare sulla stagione ormai alle porte, chiarendo le incertezze e i dubbi che da tempo le attività economiche del comprensorio si trovano ad affrontare e lavorare alla costituzione di un tavolo con le associazioni di categoria del turismo e del commercio che potranno apportare idee e consigli unendo finalmente le realtà che negli ultimi anni sono state escluse dai tavoli del Parco.

È quanto chiedono, con una nota congiunta, il presidente dell’Associazione Commercianti e Artigiani di Pineto, Biagio Iezzi, il presidente di Confcommercio Teramo e Federalberghi Abruzzo, Giammarco Giovannelli, e il presidente di Confesercenti Abruzzo, Daniele Erasmi, al nuovo Cda dell’Area Marina Protetta Torre del Cerrano presieduto da Fabiano Aretusi.

“La nomina di Aretusi a presidente dell’Area Marina Protetta Torre del Cerrano – commentano Erasmi, Giovannelli e Iezzi – può finalmente far riaprire il percorso di sviluppo del nostro territorio e della nostra costa. Il neo presidente è un albergatore e balneatore di successo da generazioni su Pineto. La sua professionalità e le sue capacità sono indiscusse e nell’augurare a lui e a tutto il nuovo consiglio di amministrazione un buon lavoro chiediamo di poter essere coinvolti in qualità di rappresentanti di importanti e vitali categorie economiche per lavorare in sinergia per la crescita e lo sviluppo della nostra cittadina. Siamo a disposizione con le nostre idee e le nostre energie per dare un contributo fattivo alla ripresa economica e sociale di Pineto e Silvi, dopo il periodo così delicato legato all’emergenza da Covid-19 è urgente e imprescindibile lavorare unendo le forze e le esperienze”.