Pineto, perseguitava la ex: gip dispone i domiciliari

Pineto. Era finito in carcere nei giorni scorsi con l’accusa di atti e persecutori contro la ex fidanzata, arrestato in flagranza dai Carabinieri di Pineto ma il Gip non ha confermato la misura.

A seguito di udienza di convalida svolta nella giornata di ieri, il gip del Tribunale di Teramo, Marco Procaccini, ha disposto l’immediata scarcerazione dell’imputato con previsione solo della più tenue misura degli arresti domiciliari.

Accolte quindi le tesi difensive dell’avvocato Dario Avolio, difensore di fiducia dell’imputato, che si era opposto alla conferma del carcere avanzata dalla pubblica accusa.

L’uomo, trentunenne italiano, dopo le formalità di rito, è stato posto ai domiciliari in attesa del processo.