Pineto, ai domiciliari dopo il doppio furto in centro

Pineto. Già sottoposto alla sorveglianza speciale, mette a segno un paio di furti prima di essere identificato e arrestato.

I carabinieri della stazione di Pineto, al culmine di una breve indagine, hanno arrestato Z.D.R. di 35 anni del posto.

L’uomo, nel pomeriggio di ieri, dapprima ha forzato la portiera di una Mercedes CLA parcheggiata in centro, a Pineto, rubando dall’interno il telefono cellulare e altri effetti personali, per poi scardinare la porta d’ingresso di un’abitazione poco distante, rubando un televisore.

 

I militari dell’Arma sono intervenuti immediatamente sul posto e, dalle testimonianze acquisite da alcune persone che avevano visto il ladro in azione, sono riusciti a risalire subito alla sua identità. Il pinetese è stato quindi arrestato dai carabinieri per furto aggravato. Dopo le formalità di rito in caserma è stato condotto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.