venerdì, Ottobre 7, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoPesca sotto costa e vongole vendute in nero: sanzioni a Roseto degli...

Pesca sotto costa e vongole vendute in nero: sanzioni a Roseto degli Abruzzi

Giulianova. Controlli sull’attività di pesca e di commercializzazione delle vongole. Nel corso dell’ultima settimana, la guardia costiera del circondario marittimo di Giulianova è stata impegnata in una serie di attività sull’intero litorale.

 

Nel dettaglio i militari della Guardia Costiera di Roseto degli Abruzzi hanno accertato e contestato a carico di due vongolare, la pesca effettuata sotto costa con sanzioni amministrative di 4mila euro oltre la decurtazione dei punti sulla licenza di pesca ed al comandante dell’Unità, secondo le normative previste.

Gli stessi uomini dell’ufficio locale marittimo di Roseto degli Abruzzi, sempre in ambito dei controlli sulla pesca illegale,  hanno scoperto e sventato un altro caso di traffico di vongole in nero, prodotto particolarmente ricercato in questo periodo. Nel dettaglio, da un controllo effettuato ad una autovettura in ambito portuale, hanno accertato che al suo interno, era presente quasi un quintale di prodotto ittico (vongole), privo della prevista tracciabilità ed etichettatura, destinato probabilmente al commercio non autorizzato. Nei confronti del conducente dell’autovettura è stata elevata una sanzione amministrativa di 2.000 euro. Le vongole, ancora vive al momento del sequestro, come confermato dal personale della Asl di Teramo intervenuto successivamente, sono state poi rigettate in mare.

L’attività di controllo lungo l’intera fascia costiera teramana si è incentrata anche in ristoranti e chalet della zona: sanzionato un ristorante per irregolarità nelle procedure di autocontrollo basate sui principi del sistema HACCP.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES